28, Novembre, 2022

Traffico internazionale di stupefacenti: i carabinieri hanno arrestato 30 persone. 26 i chili di droga sequestrati

Più lette

In Vetrina

L’operazione ha preso il via alle prime luci dell’alba. I carabinieri del nucleo investigativo di Firenze, coadiuvati dai colleghi delle province interessate, stanno dando esecuzione ad ordinanze di custodia cautelare, richieste dalla Procura della Repubblica fiorentina, nei confronti di una trentina di persone, prevalentemente di nazionalità albanese. Provvedimenti presi anche in Valdarno aretino e fiorentino

Dalle prime ore dell’alba i carabinieri del nucleo investigativo di Firenze, coadiuvati dai colleghi delle province interessate, hanno eseguito ordinanze di custodia cautelare, richieste dalla Procura della Repubblica fiorentina, nei confronti di una trentina di persone, prevalentemente di nazionalità albanese, ritenute responsabili di “associazione per delinquere finalizzata al traffico internazionale di sostanze stupefacenti, detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti”, nelle province di Firenze, Arezzo, La Spezia, Genova, Terni e Bergamo. Interessato dall'operazione anche il Valdarno aretino e fiorentino tra FIgline, San Giovanni e Montevarchi.

Nel corso delle indagini, dalla fine del 2009 all’inizio del 2013, nel territorio nazionale ed in quello estero sono stati sequestrati complessivamente oltre 11 Kg. di cocaina e 15 Kg. di marjuana e la somma di 30.000 euro in contanti.

L’attività investigativa ha permesso di scoprire due distinti sodalizi criminosi operanti rispettivamente in Firenze e nel Valdarno aretino.

Sono stati individuati i canali di rifornimento di ingenti quantitivi di cocaina e marijuana che veniva importato dalla Norvegia, dall’Olanda, dalla Germania, dalla Francia, dal Belgio e dalla Svizzera.

Notizia in aggiornamento

 

Articoli correlati