19, Aprile, 2024

Terranuova, nuovo blocco spogliatoi per il Campo Brandini Galasso. Investimento regionale da 350.000 euro

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Con l’obiettivo di potenziare le infrastrutture sportive a disposizione della comunità locale, la Regione Toscana ha stanziato un finanziamento di 350.000 euro per la realizzazione di un nuovo blocco spogliatoi presso il campo da calcio a 11 Brandini Galasso di Terranuova Bracciolini. Tale intervento, annunciato dal Sindaco Sergio Chienni, mira a offrire agli atleti e alle società sportive un ambiente confortevole e funzionale per la preparazione e il recupero dopo gli sforzi agonistici.

La nuova struttura, oltre a essere caratterizzata da un design moderno e funzionale, sarà improntata alla sostenibilità ambientale. Tra le caratteristiche principali, l’attenzione è stata posta sull’accessibilità per tutti, con spogliatoi privi di barriere architettoniche e attrezzature idonee anche per i diversamente abili. Inoltre, sarà installato un sistema di pannelli solari per la produzione di acqua calda, una caldaia a condensazione e un impianto fotovoltaico in grado di coprire parte del fabbisogno energetico.

La struttura sarà composta da due spogliatoi per atleti, uno spogliatoio per l’arbitro e un locale pluriuso, flessibile nelle sue funzioni. Ciascun spogliatoio sarà dotato di bagni e docce, garantendo il massimo comfort agli utilizzatori. Inoltre, sono previsti locali tecnici e un magazzino a disposizione della società concessionaria, per una gestione efficiente delle attrezzature.

Sergio Chienni, sindaco di Terranuova:”Come spesso è avvenuto in questi anni, siamo riusciti a intercettare risorse da un ente sovraordinato per sostenere un intervento migliorativo a servizio dei tanti atleti e delle società sportive che frequentano il campo da calcio a 11. Ringrazio la Regione Toscana per aver contribuito in modo sostanziale alle spese di realizzazione, a cui il Comune aggiungerà risorse proprie, fornendo così agli atleti spazi adeguati e confortevoli per la preparazione prima delle competizioni e il recupero dopo gli sforzi. La nuova struttura – ha aggiunto il primo cittadino – avrà un’attenzione particolare alla sostenibilità ambientale, essendo a basso consumo energetico ed adottando soluzioni come l’uso di energie rinnovabili. Grazie alla progettazione pensata per accogliere anche i diversamente abili, possiamo assicurare che ogni membro della nostra comunità abbia la possibilità di partecipare pienamente alla vita sportiva locale”.

Articoli correlati