30, Giugno, 2022

Rigenerazione urbana: Terranuova con l’Unione dei Comuni del Pratomagno in un progetto condiviso rivolto al PNRR

Più lette

In Vetrina

I Comuni di Terranuova Bracciolini, Castelfranco Piandiscò, Castiglion Fibocchi e Loro Ciuffenna hanno stipulato una convenzione per la gestione associata dei progetti di rigenerazione urbana. Con l’intento di ridurre i fenomeni di marginalizzazione e degrado sociale e migliorare la qualità del decoro urbano e del tessuto sociale e ambientale, il progetto condiviso intende andare ad intercettare i contributi erogati dal Ministero dell’Interno.

Il finanziamento in oggetto, facente capo al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), consentirebbe al Comune di Terranuova, insieme all’Unione dei Comuni del Pratomagno, di programmare nell’ampio territorio di competenza, in un progetto condiviso, una serie di interventi di recupero a livello di infrastrutture e servizi con particolare attenzione della sostenibilità ambientale. L’edificio individuato dal Comnune di Terranuova Bracciolini per essere coinvolto nel progetto, ai fini della riqualificazione e delle attività di tipo culturale e sociale, è situato in via Concini: si tratta di quella che una volta era una scuola per l’infanzia. L’intervento prevede la realizzazione di una casa delle associazioni, sale e spazi polifunzionali finalizzati a promuovere e ottimizzare la socializzazione e l’interazione delle varie associazioni impegnate nei due ambiti di riferimento, il sociale e il culturale.

 

“Un’azione questa che va nella direzione del miglioramento della qualità della vita dell’intera comunità – afferma il vicesindaco Mauro Di Ponte – Interventi di tale natura hanno ricadute significative nella sfera sociale, ma anche in quelle economica e ambientale. L’obiettivo è quello di restituire ai cittadini spazi che, a causa di uno stato non consono, non sono più fruibili. Il valore complessivo riconosciuto al progetto è di 5 milioni di Euro dei quali 2,4 milioni saranno dedicati all’intervento di recupero proposto dal Comune di Terranuova.”

Articoli correlati