19, Agosto, 2022

Tari, gli avvisi di pagamento arrivano in ritardo. “Nessuna sanzione per chi paga entro il 31 dicembre”

Più lette

In Vetrina

“Disguidi postali” rallentano la consegna degli avvisi di pagamento del saldo Tari, e degli F24. Il comune di Castelfranco Piandiscò garantisce che non saranno applicate sanzioni per 30 giorni dopo la consegna, e comunque entro il 31 dicembre

Arriveranno in ritardo, gli avvisi per il pagamento del saldo della Tari a Castelfranco Piandiscò. Problemi nella consegna della corrispondenza, ed ecco che è lo stesso comune ad avvisare i cittadini: "Per l’anno 2014 gli avvisi di pagamento della tassa rifiuti TARI saranno a breve consegnati per posta ordinaria unitamente ai modelli F24, con ritardo rispetto alla prevista data di distribuzione, a causa di disguidi postali".

A qualcuno potrebbero arrivare anche già scaduti. Ed è per questo che l'amministrazione garantisce che non ci saranno provvedimenti o sanzioni, per pagamenti in ritardo: "Il pagamento del saldo entro i termini previsti dalla delibera di Consiglio Comunale, anche se effettuato oltre la scadenza non comporterà alcun aggravio di spese/interessi/sanzioni per i pagamenti effettuati entro i 30 giorni successivi alla consegna, e comunque non oltre il 31 dicembre 2014". 

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati