11, Agosto, 2022

Studenti di Matassino e San Giovanni campioni regionali dell’energia. Premiati nel concorso “Play Energy Enel”

Più lette

In Vetrina

Alla centrale idroelettrica di Pian della Rocca a Lucca sono stati premiati 220 studenti di 12 scuole toscane: primo premio alla scuola primaria di Matassino; menzione speciale all’Itc Severi di San Giovanni

Due riconoscimenti per due scuole del Valdarno, che hanno portato avanti due progetti sull'energia: questa mattina gli studenti della Scuola primaria di Matassino e quelli dell’ITC Severi di San Giovanni sono stati stati premiati a Borgo a Mozzano, in provincia di Lucca, nella Centrale idroelettrica di Pian della Rocca, per il concorso regionale Play Energy Enel. 

Alcuni mesi fa una giuria regionale, composta da personalità del mondo della scienza, della scuola e delle Istituzioni, li aveva giudicati tra i migliori progetti in Toscana sul tema dell’energia: per questo stamani gli studenti valdarnesi hanno ricevuto i premi dell'undicesima Edizione del concorso ludico didattico che Enel dedica al mondo della scuola in Italia e nel mondo.
 
L’edizione 2013/2014 ha visto nel complesso la partecipazione di 379 scuole toscane e circa 10mila studenti, sui temi delle rinnovabili e del risparmio energetico. 
 
Gli alunni della Scuola primaria di Matassino, guidati dalla docente Anna Magnifico, hanno proposto il progetto “Kirikù e l’energia”, una storia composta dai bambini sul valore dell’energia e dell’acqua. 

Gli studenti dell’ITC Severi, guidati dai professori Chiara Cheti e Stefano Cirillo, hanno elaborato uno spettacolare progetto su “EXPO 2015”, ipotizzando la realizzazione di un padiglione smart con illuminazioni innovative, mobilità elettrica, alimentati da fonti rinnovabili e mappe interattive per raggiungere tutti i luoghi dell’EXPO. Per i ragazzi dell’ITC Severi si tratta di un record: undici premi su undici edizioni di Play Energy.
 

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati