29, Settembre, 2022

Sono tornati i bambini Saharawi, cerimonia di accoglienza in comune per questi piccoli ambasciatori di pace

Più lette

In Vetrina

Dopo due anni di stop delle attività a causa della pandemia, quest’anno sono riprese le attività di ospitalità dei bambini provenienti dall’area del Sahara Occidentale, accolti nelle famiglie del territorio di Valdarno fiorentino e Valdisieve. Ieri presso il palazzo comunale di Rignano si è tenuta una cerimonia di accoglienza del gruppo dei piccoli ospiti, alla presenza della vicesindaca Federica Morandi.

Il progetto di ospitalità deriva dalla stipula del Patto di Amicizia tra il Comune con la Città di Aguenit (RASD) e mira a far conoscere la cultura, le tradizioni, ma soprattutto le problematiche del popolo Saharawi. L’ospitalità ha inoltre lo scopo di consentire ai bambini di lasciare il deserto algerino nel periodo di maggiori difficoltà climatiche e di essere sottoposti ad accertamenti e cure mediche che nei campi profughi non sono possibili.

L’Amministrazione comunale di Rignano ha ringraziato l’Associazione Saharawinsieme onlus che si occupa da molti anni di promuovere attività di solidarietà e cooperazione con il popolo Saharawi, nonché le molte associazioni di volontariato ed i circoli del comune che contribuiscono ogni anno alla riuscita del progetto.

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati