24, Luglio, 2024

Senz’acqua le frazioni, arrivano le autobotti. In corso lavori Enel: ma i danni sono ingenti. Chiusi i cimiteri e alcune strutture pubbliche

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Anche in alcune frazioni del comune di Terranuova si segnalano problemi di approvvigionamento idrico e elettrico: tra le zone segnalate, la Traiana, Cicogna, Campogialli, Monticello e Castiglion Ubertini. Alla Traiana alle 12 arriva l’autobotte

Senz'acqua da ieri anche alcune frazioni del comune di Terranuova: risultano sprovviste di acqua le frazioni di Traiana, Cicogna, Campogialli, Monticello e Castiglion Ubertini.

Alla Traiana arriva a mezzogiorno l’autobotte di Publiacqua, che provvederà ad approvvigionare di acqua i cittadini presso la Piazza della frazione. Nel pomeriggio proseguiranno gli approvvigionamenti delle frazioni Campogialli e Cicogna.

Complicata la situazione sul territorio comunale. L'amministrazione ha fatto il punto questa mattina. Sul fronte strade, ieri numerose sono state le strade comunali interrotte a causa della caduta di tronchi  ed alberi divelti dal vento: Ganghereto, Traiana, Persignano, Montemarciano, Cicogna, Montelungo, Tasso, Carpognane. Sono state tutte sgombrate e ripulite salvo la parte bassa di Montemarciano, in cui è in corso l’intervento che si concluderà nell’arco della giornata.
 
Problemi anche nei cimiteri comunali, per i quali è stata emessa ordinanza di chiusura. Sono in corso i sopralluoghi per verificare danni occorsi o pericoli esistenti. Al termine dei sopralluoghi verranno riaperti quelli in cui non si riscontrano condizioni di pericolo.
 
Numerosi gli alberi di alto fusto danneggiati dalle raffiche di vento nei giardini comunali. Sono in corso gli interventi, si pregano i cittadini di tenersi a distanza dagli alberi dei giardini colpiti.
 
Oltre ai cimiteri sono state emesse per motivi di sicurezza ordinanze di chiusura del Parco pubblico attrezzato, del Palazzetto dello Sport, e del Palageo.
 
La gestione dei danni alle reti elettriche è di competenza di Enel, il cui numero per segnalazioni è 803500. Il comune è in costante contatto con Enel che riferisce che i danni riportati sono ingenti e necessitano di tempo per una definitiva risoluzione. Gli interventi prioritari sono rivolti alle linee di media tensione e successivamente a quelle di bassa tensione. Data la gravità della situazione purtroppo Enel non garantisce il ripristino del servizio entro la giornata.
 

 

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati