20, Luglio, 2024

Scuola, ultimi giorni sui banchi per gli studenti. Ma anche in Valdarno si dovrà fare i conti con il blocco degli scrutini

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Il blocco coinvolgerà tutte le classi, tranne le terze medie e le quinte superiori. Lo sciopero, proclamato da tutte le sigle sindacali della scuola, si svolgerà in diverse giornate a seconda dei calendari scolastici: l’adesione però si preannuncia abbastanza alta anche in Valdarno

Gli studenti di tutto il Valdarno hanno già iniziato il conto alla rovescia: una manciata di giorni li separa dalla fine della scuola, almeno per quelli che non devono affrontare l'esame di licenza media o quello di maturità. Ma nel frattempo un'altra incognita sta segnando la fine dell'anno scolastico: quella legata al blocco degli scrutini.

Primo caso a livello nazionale, lo sciopero indetto da tutte le sigle sindacali, Flc Cgil, Cisl e Uil Scuola, Snals e Gilda nonchè da Cobas, Anief e diverse Rsu, avrà conseguenze difficili da prevedere. Si svolgerà infatti in diverse giornate a seconda dei calendari scolastici, e a seconda dell'adesione potrà creare non pochi grattacapi ai dirigenti scolastici. 

Di certo si sa che non riguarderà le classi 'terminali' (quelle che appunto affrontano l'esame): per le quinte delle superiori, addirittura, in alcuni casi gli scrutini cominceranno prima della fine della scuola, visto che la maturità inizierà il 15 giugno ed è praticamente a ridosso dell'ultimo giorno dell'anno scolastico, il 10 giugno. Per tutte le altre classi, però, l'affissione dei risultati scolastici sarà una vera incognita. 

L'adesione a questa forma di sciopero, proclamata dalle rappresentanze sindacali come forma di protesta nei confronti della riforma del sistema scolastico targata Governo Renzi, potrebbe infatti essere medio-alta, anche negli istituti scolastici del Valdarno. Le date cambiano, ma comunque lo sciopero si svolge durante l'ultimo periodo scolastico e la settimana successiva. I Cobas, ad esempio, si asterranno dal portare a termine gli scrutini nelle due date dell'11 e 12 giugno in Toscana. 

Quando potranno essere recuperati gli scrutini bloccati? Difficile dirlo, senza sapere in che misura questa protesta impatterà sul loro svolgimento. Se fossero molte le classi coinvolte, si dovrà probabilmente aspettare fin dopo la fine degli esami di maturità. 

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati