28, Settembre, 2022

Scuola Del Puglia: al via i lavori per i solai e gli impianti elettrici

Più lette

In Vetrina

Dal 2 marzo inizia la prima fase da 130mila euro per interventi di antisfondellamento e rinnovo degli impianti elettrici. Le attività didattiche potranno continuare in piena sicurezza per gli studenti. La seconda fase inizierà a giugno

Prenderanno il via lunedì 2 marzo gli interventi di antisfondellamento, per la messa in sicurezza dei solai, e di rinnovo degli impianti elettrici e degli apparecchi illuminanti nella scuola primaria Del Puglia di Figline. Spesa: 130mila euro. Due le fasi in cui saranno suddivisi i lavori per non interferire con le attività didattiche. La prima fase interesserà solo una parte del primo piano, palestra, sala computer, sala polivalente, magazzino attrezzi, biblioteca e mansarda, e durerà da lunedì 2 a mercoledì 18 marzo.

“Insieme alla dirigente scolastica, Barbara Bucciolini, e a tutti i tecnici competenti abbiamo concordato di far partire subito questa prima tranche di interventi perché, in seguito a sopralluoghi congiunti tra Comune, Istituto Comprensivo e ditta aggiudicataria, abbiamo appurato che non esistono criticità né dal punto di vista dell’interferenza con le lezioni né dal punto di vista della sicurezza – spiega l’assessore ai Lavori pubblici, Alice Poggesi -. Gli interventi, infatti, verranno realizzati passando dalla scala esterna e riguarderanno locali e stanze che i bambini non utilizzeranno nel periodo di lavori e che, comunque, non vengono usati per la didattica quotidiana”.

 

“Si tratta di interventi frutto di verifiche precise e puntuali sugli edifici scolastici comunali, sui quali effettuiamo monitoraggi costanti nell’ottica di garantirne la sicurezza – commenta l’assessore all’Istruzione, Francesca Farini-. Inoltre, approfittando degli interventi di antisfondellamento e della necessità, per eseguirli, di rimuovere lampadine e impianti elettrici, andremo ad intervenire anche sull’illuminazione, che diventerà al led. In questo modo, si otterrà un risparmio del 60% sugli attuali consumi energetici”.

“Quelli in partenza sono lavori particolarmente significativi per la scuola e rientrano in una più ampia progettualità, a tema sicurezza, portata avanti da tempo nel nostro Istituto Comprensivo – spiega la dirigente scolastica, Bucciolini -. Come da normativa vigente, i lavori hanno avuto l’ok dopo le opportune valutazioni tecniche, che includono sopralluoghi e coinvolgimento dei responsabili interni ed esterni della sicurezza della scuola. Insieme a loro e al Comune abbiamo valutato l’assenza di rischi per personale e alunni durante questo breve periodo di lavori. Gli ambienti oggetto di interventi, infatti, saranno completamente separati da quelli a cui avranno accesso i ragazzi, con tanto di pannellature in legno e plastica adatte a rendere ermetici i locali e ad evitare il passaggio della polvere”.

 

Le attività didattiche potranno continuare. Spiega i dettagli Massimo Peretti, addetto sicurezza, prevenzione, protezione.

 

Quanto alla fase 2, invece, i lavori saranno eseguiti nel periodo estivo (dal 15 giugno al 21 agosto), su tutti i solai e sui controsoffitti: sarà eseguita la posa in opera dei controssoffitti antisfondellamento in cartongesso fibrorinforzato su tutti i solai interni e, successivamente, l’imbiancatura sia degli interni che degli esterni.

 

Articoli correlati