02, Luglio, 2022

IL SONDAGGIO DI VPOST

Dove vorresti fosse organizzato il mercato settimanale del tuo comune?

IL SONDAGGIO DI VPOST

Dove vorresti fosse organizzato il mercato settimanale del tuo comune?

Riprende il restauro della terracotta nella chiesa di Ganghereto

Più lette

In Vetrina

All’opera Mattia Mercante per Opificio delle Pietre Dure di Firenze

E' ripartito nella chiesa di San Niccolò a Ganghereto a Terranuova il restauro della bellissima terracotta rinascimentale policroma attribuita ad Agnolo di Polo.

"Una grande emozione sapere che i lavori stanno procedendo dopo questo tristissimo periodo. Grazie a tutti i professionisti che a vario titolo si stanno impegnando per questo importante recupero", afferma Paola Francioni dell'associazione Salviamo Ganghereto.

All'opera è Mattia Mercante per Opificio delle Pietre Dure di Firenze.

Proprio grazie all'Opificio delle Pietre Dure di Firenze, che donò 10.000 euro, il restauro del gruppo in terracotta policroma, composto da tre altorilievi raffiguranti la Vergine con Bambino tra i santi Pietro e Nicola e collocato all'interno della Chiesa di San Niccolò a Ganghereto di via Fazia a Terranuova, è iniziato nel 2017L'opera, attribuita ad Agnolo di Polo formatosi nella bottega del Verrocchio e collega di Giovanni della Robbia, versava in condizioni di degrado e necessitava di un restauro immediato per impedirne la perdita. L'anno scorso è stat restaurata la statua di San Pietro del gruppo di terracotta.

 

Articoli correlati