07, Agosto, 2022

Riaperto il Ponte Catolfi a Laterina, da questa mattina il passaggio delle auto

Più lette

In Vetrina

Sono tornate a circolare da questa mattina le auto su Ponte Catolfi, il ponte sull’Arno che collega la frazione di Impiano a Laterina e che da ormai molto tempo attendeva, dopo la demolizione nel 2020 e un cantiere che purtroppo ha visto numerosi ritardi legati a problemi con le ditte appaltatrici.

Ieri la sindaca Simona Neri aveva annunciato la riapertura, dopo che venerdì scorso l’opera era tornata nelle disponibilità del comune di Laterina Pergine. La prima cittadina ha anche annunciato che dopo la riapertura al traffico veicolare si procederà con l’ultimazione dei marciapiedi e la nuova illuminazione pubblica. L’investimento complessivo è stato di circa 1 milione e 200mila euro.

Non sono mancate comunque le critiche, dalle opposizioni. La Sinistra per Laterina Pergine interviene con Rossella Lattanzi: “Stamattina, dopo solo 2 anni e mezzo, finalmente riapre il nostro Ponte. Alta opera di ingegneria di ben 70 metri. Non diciamo lavori finiti perché, nonostante tutto, riapre non in modo completo, solo per contingenze straordinarie, perché i disagi erano troppi e la popolazione iniziava a manifestare lievissimi dissensi! Vorrei anche io ringraziare l’Amministrazione per la lungimiranza e velocità con la quale è stata portata a termine l’opera. Mi unisco ai ringraziamenti per tutti coloro che vi hanno lavorato a vario titolo, certo un ringraziamento alla popolazione per essere stata così paziente me lo sarei aspettato, ma del resto è più facile mostrare compassione per un canguro morto che chiedere scusa. Potevano essere trovate vie alternative per non arrecare tutti questi danni e disagi alla nostra collettività?
Dovevano e potevano! Si potevano perché il nostro Comune, finanziariamente parlando, è amministrato malissimo. E non lo dico io, ma il nostro revisore dei conti nella sua relazione al bilancio. Abbiamo avuto un avanzo di ben 1 milione e 200mila euro. E in finanza pubblica avanzo non è una cosa positiva. Vuol dire che il Comune incassa e non rida alla popolazione in termini di beni e servizi. È mala gestione. Per esempio con questo avanzo non poteva essere pensata una viabilità alternativa? E chi ha la delega bilancio? Il nostro Sindaco! Se dopo ben 8 anni di amministrazione ancora non ha capito come funziona la finanza pubblica è bene che faccia altro. Scaricare poi sempre le responsabilità su altri non è buon segno perché, ricordiamolo, il responsabile dei lavori è sempre il Comune di Laterina Pergine. Nel bene e nel male”.

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati