28, Novembre, 2022

Quintultima giornata, le valdarnesi di Seconda categoria non possono sbagliare

Più lette

Oltre a un interessante Faella-Cavriglia in agenda Atletico Figline-Stia, Pergine-Capolona, Virtus Leona-Quarata, Castiglion Fibocchi-Strada, Sulpizia-Fulgor Castelfranco e San Clemente-Scarperia

Una delle partite dai risvolti più interessanti della giornata è sicuramente Faella-Cavriglia, con da un lato i padroni di casa che cercheranno di centrare la loro terza vittoria interna della stagione (decisamente migliore è stato il cammino fuori casa) per guadagnare terreno sulla zona calda, non troppo distante, mentre dall'altro gli ospiti che proveranno a fare bottino pieno per continuare a sperare di acciuffare all'ultimo tuffo i play-off. Sfida che si preannuncia dall'esito incerto, fra due squadre che si affronteranno a viso aperto.
 
Partita molto difficile per l'Atletico Figline, che riceve la visita di una signora squadra come lo Stia, secondo in classifica e contro un avversario di così elevata caratura ai valdarnesi potrebbe anche non bastare  una prova perfetta per fare punti. A quello che accadrà guarderà con un certo interesse il Pergine, che ha un punto di svantaggio dai casentinesi e che sogna il sorpasso, anche se prima dovrà fare suo l'impegno casalingo con il Capolona.
 
Una Virtus Leona che ultimamente sta andando a corrente alternata si misurerà in casa con il Quarata, per una partita che vede i valdarnesi intenti a difendere la loro posizione in zona play-off, contro un avversario che sta lottando per la salvezza. Stesso discorso per il Castiglion Fibocchi, che riceve la visita dello Strada, il quale con  il Chitignano condivide l'ultima piazza. Sfida che sulla carta appare dal pronostico blindato per la Fulgor Castelfranco, impegnata in casa della capolista Sulpizia, che veleggia sempre più indisturbata verso la vittoria con largo anticipo del torneo.

 
Nel girone M il San Clemente riceve lo Scarperia, squadra di bassa classifica e alla portata dei valdarnese, che hanno l'impellente necessità di fare punti se vogliono davvero provare a salvarsi dai play-out.
 

Articoli correlati