03, Luglio, 2022

IL SONDAGGIO DI VPOST

Dove vorresti fosse organizzato il mercato settimanale del tuo comune?

IL SONDAGGIO DI VPOST

Dove vorresti fosse organizzato il mercato settimanale del tuo comune?

Sfide cruciali per Sangiovannese e Castelnuovese contro Sestese e Lanciotto

Più lette

In Vetrina

La Sangiovannese al “Fedini con la Sestese, la Castelnuovese attende il Lanciotto ma entrambe avranno le orecchie puntate su quello che accadrà a Figline, dove arriva la capolista San Donato. In casa anche la Bucinese contro il fanalino di coda San Donato mentre la Rignanese sfida la Baldaccio nella sua tana

Partita non semplice per la Sangiovannese, che riceve la visita di una squadra ostica come la Sestese, per una sfida molto importante per le zone nobili della classifica. Il Marzocco non ha troppa scelta: solo e soltanto vincere per continuare a lottare per la vittoria del campionato. Problemi di formazione per mister Benedetti: con Lepre, La Rocca  e Petriccione squalificati più Morelli out per infortunio, in casa azzurra attacco da inventare e da rivedere anche l’impiego delle quote. In allenamento si è lavorato per studiare la soluzione migliore per affrontare la Sestese, anche se una scelta definitiva sull’undici titolare sarà presa solo nell’immediatezza di un match che potrebbe scrivere una pagina importante circa il finale di stagione delle due squadre.
 
 
Prima di tre sfide verità per la Castelnuovese, che nel giro di meno di un mese affronterà  in rapida sequenza il Lanciotto, quindi fra sette giorni il San Donato nella sua tana e poi la Sestese e dall'esito si queste  tre partite, tutti scontri diretti per i play-off, dipenderà il futuro degli amaranto. La Castelnuovese (priva di Vigni e Stefanelli), affronta in casa il Lanciotto che battuto in casa sette giorni fa dal Foiano per 2-0, non può permettersi di  perdere un altro scontro diretto, anche perchè ciò complicherebbe  e non poco il suo cammino. La squadra fiorentina, consapevole di questo fatto scenderà in campo con la seria intenzione di portare via l'intera posta in palio, alla squadra di Rigucci il compito di impedirlo.
 
Azzurri e amaranto guarderanno non molto interesse alla partita in programma al “Goffredo Del Buffa” di Figline,  dove la squadra di Bernini  riceve la capolista Lanciotto. Dopo la sconfitta di Sinalunga i gialloblù cercheranno  la vittoria che potrebbe allontanare lo spauracchio play-out, tornati ad essere molti vicini. Contro la prima della classe per i valdarnesi non sarà facile, anche perchè la squadra ospite non si trova certo nella situazione di potersi permettere  passi falsi, visto che ancora il discorso vittoria del campionato resta aperto. Partita che si preannuncia interessante  e aperta ad ogni risultato.
 
 
Partita assolutamente  da non fallire per la Bucinese, che riceve la visita del fanalino di coda Calenzano. La squadra di Cocollini ancora non ha la certezza della permanenza in categoria e deve cercare, dopo il pareggio di sette giorni fa ad Albinia per un punto che non è servito molto, tre punti utili a tenere lontana la zona calda. Il Calenzano ha fatto le cose migliori fuori casa e per questo sarà  una partita non priva di insidie
 
Dopo la sconfitta interna di sette giorni fa la Rignanese cercherà di riprendere il passo nella sfida che la vedrà opposta alla Baldaccio, squadra nel turno scorso  ha saputo mettere in  difficoltà la Sangiovannese  e che, almeno per la matematica, potrebbe ancora agganciare i play-off, anche se le possibilità sono davvero ridotte al lumicino. La squadra di Coppi cercherà punti per quello che è il suo obiettivo al momento, ossia la salvezza grazie alla regola della forbice e giocherà  per portare via dalla Valtiberina i tre punti.
 

Articoli correlati