26, Settembre, 2022

“Quante storie!”, online 5 modi per intrattenere grandi e piccini

Più lette

In Vetrina

Il personale delle biblioteche e dei nidi comunali di Figline e Incisa dà voce a racconti, fiabe e favole per invitare tutti a restare in casa divertendosi

“Quante storie!” ovverosia 5 modi con cui il personale delle biblioteche di Figline e Incisa Valdarno, gli operatori del settore Cultura e Marketing territoriale e le educatrici dei nidi comunali si sono ingegnati per promuovere la lettura tra tutte le fasce d’età. Su YouTube, su Spotify e per telefono, sarà possibile ascoltare storie, reperire materiali video e audio da loro prodotti oppure richiedere l’attivazione di Media Library Online, la biblioteca digitale che consente di accedere gratuitamente a quotidiani, riviste, e-book, musica, film e audiolibri. L’iniziativa si pone l’obiettivo di intrattenere grandi e piccini a domicilio, in un momento in cui a tutti è richiesto di uscire solo per motivi di stretta necessità e urgenza.

“Inoltre – spiega l’assessore alla Cultura e all’Istruzione, Francesca Farini – è un modo per fornire uno strumento in più a genitori e babysitter che, tutti i giorni, devono trovare mille modi per far svagare i bambini restando a casa e per non farli annoiare. Così facendo, non si perde il contatto umano con bibliotecari ed educatrici e si sfruttano mezzi digitali gratuiti per entrare nelle case dei cittadini”.

Sarà possibile richiedere l’iscrizione a Media Library Online (https://toscana.medialibrary.it/media/ricerca.aspx) scrivendo a biblioteca.ficino@comunefiv.it e indicando i propri dati personali. Per i bambini della scuola dell’Infanzia e della Primaria ci sono le video storie, raccontate (e animate) da Angela e Donatella e diffuse tramite Youtube (canale Comune Figline e Incisa Valdarno, playlist “Quante Storie”). Per quelli nel nido, invece, a fare altrettanto ci pensano le loro educatrici.

Chiamando il numero 0559125290 (dal lunedì al venerdì, in orario 10-12 e 18-20) è possibile, poi,  ascoltare una delle “Favole al telefono” tratte dall’omonimo volume di Gianni Rodari e lette da Giacomo. Per gli utenti più grandi, invece, è possibile ascoltare su Spotify (cercando Biblioteca di Figline e Incisa Valdarno, nella sezione Podcast) oppure su Podomatic (https://biblioteche-fiv.podomatic.com/) con la voce di Carlo, la raccolta di racconti di Stefano Benni, dal titolo “Il bar sotto il mare”.

“Voglio ringraziare tutto il personale che ha ideato e realizzato questi materiali – conclude l’assessore Farini -. È bello sapere che, in momenti di enorme difficoltà come questi, tutti reagiscono cercando di restare uniti, seppur a distanza, e dando il proprio contributo. In questo la tecnologia ci aiuta tanto, a tenerci compagnia a vicenda, a svagarci e ad intrattenerci. Rinnovo, quindi, l’invito a ‘non fare storie’ e restare in casa, ascoltando i racconti proposti dai nostri bibliotecari, accedendo ai contenuti multimediali proposti da Media library online oppure guardando, insieme ai propri bambini, i video pubblicati sui nostri canali, che sono in continuo aggiornamento” .

 

Articoli correlati