27, Giugno, 2022

Quando in ambulanza si andava a piedi: restaurato un antico mezzo della Misericordia

Più lette

In Vetrina

L’ambulanza, insieme ad una poltrona, sono state riportate a nuova vita dai venti partecipanti al corso di restauro del Centro Territoriale Permanente per l’educazione degli adulti, tenuto dal restauratore Marco Agnolucci

Un'antica ambulanza a piedi ed una poltrona, entrambi di proprietà della Misericordia di Montevarchi, restaurate e rimesse a nuovo grazie al corso in restauro organizzato da Centro Territoriale Permanente per l’Educazione degli Adulti del Valdarno che si è svolto a Montevarchi.

Tenuto dal restauratore Marco Agnolucci, il corso ha visto la partecipazione di 20 persone, alcuni provenienti anche da Arezzo e Firenze, che hanno frequentato le 16 lezioni del corso in orario serale, per un totale di 32 ore complessive. Il corso si è svolto presso la sede dello Spazio Bonci dell’Associazione di via dei Musei.

Due gli oggetti di grande valore storico che dunque sono tornati a risplendere grazie al lavoro di maestro e allievi. Entrambi gli oggetti andranno ora a far parte della collezione storica della Confraternita, visibili anche al pubblico. Si tratta di una poltrona di stile direttorio di fine ‘800, che nel corso del tempo era quasi andata distrutta; e di un’ambulanza a piedi in servizio nella comunità di Caposelvi anch’essa di fine ‘800 e che serviva per trasportare i malati da Caposelvi all’Ospedale della Misericordia.

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati