18, Agosto, 2022

Problemi al soffitto, chiusa la palestra di Incisa almeno fino a Pasqua. Ed il Comune cerca soluzioni alternative

Più lette

In Vetrina

Problemi al soffitto della palestra comunale di Incisa: è crollata la parte superiore della pignatta. Danni rilevati ieri, stamani il sopralluogo dei tecnici comunali e del sindaco Mugnai. Palestra chiusa fino a Pasqua, in attesa della realizzazione degli interventi di messa in sicurezza che dovranno essere anticipati. Ed il Comune cerca soluzioni alternative per i ragazzi.

A  seguito del distacco della parte superiore di una pignatta è stata chiusa la palestra comunale di Incisa. Ieri i calcinacci erano stati rinvenuti all’interno della struttura, stamani i controlli dei tecnici comunali, con l’amministrazione che assicura: “saranno accelerate le procedure di intervento sul soffitto della palestra comunale di Incisa, che resterà chiusa fino al termine dei lavori”.
 
Nel mese di settembre erano già stati eseguiti interventi da parte del Comune, da qui la decisione, in accordo con la scuola e le associazioni sportive che usufruiscono della struttura, di eseguire l’intervento nell’estate 2015:  il 22 dicembre scorso era stato già affidato l’incarico per la progettazione all’Ing. Marco Angeli.
 
Adesso l’Amministrazione ha deciso di accelerare i tempi: entro il mese di gennaio la progettazione sarà completata e approvata dalla Giunta comunale, seguiranno le procedure di gara e quindi l’inizio dei lavori che presumibilmente non termineranno prima di Pasqua.
 
I lavori consistono nella realizzazione di un controsoffitto, nella successiva imbiancatura e nella sostituzione degli infissi per un importo stimato in circa 60mila euro.
 
Intanto la palestra, a seguito del sopralluogo effettuato stamani del sindaco Giulia Mugnai e dai tecnici comunali, è stata chiusa a qualsiasi attività: in queste ore il Comune sta cercando soluzioni alternative per le associazioni sportive che vi svolgono le proprie attività. All’interno della struttura erano stati effettuati lavori durante la pausa natalizia, ed era stata rinnovata la pavimentazione.
 

Articoli correlati