24, Luglio, 2024

Pian d’Albero: domenica verrà celebrato il 71° anniversario dell’eccido

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

I 39 cittadini uccisi nel 1944 dalle truppe nazifasciste saranno ricordati in maniera istituzionale domenica 21 giugno. La cerimonia inizierà alle 9.30. Alle 10.45, poi, la celebrazione si sposterà a Sant’Andrea in Campiglia

Si terrà domenica 21 giugno la commemorazione del 71° anniversario dell'eccidio di Pian d'Albero dove 39 cittadini nel 1944 furono uccisi dalle truppe nazifasciste. La cerimonia prenderà il via alle 9.30 con la deposizione di una corona di fiori in memoria delle vittime e si sposterà alle 10,45 la Sant’Andrea in Campiglia, dove interverranno il sindaco Giulia Mugnai, il presidente del consiglio comunale Cristina Simoni e Luigi Remaschi, vicepresidente dell’Anpi provinciale. 

Quella avvenuta sulle colline figlinesi fu una delle principali stragi naziste avvenute nella provincia fiorentina, un episodio cruciale nella storia della Brigata partigiana Sinigaglia, che nell'agosto del 1944 sarebbe stata in prima linea nella liberazione di Firenze. A Pian d'Albero vennero uccise 39 persone, compreso il 12enne Aronne Cavicchi, insieme al padre e al nonno.

Poco si conosce della vicenda eccezion fatta per alcuni libri di memorie e per il film "Aronne" di Fabio Del Bravo girato negli anni '80. Per questo il Comune ha promosso una ricerca storica, alla quale si può contribuire, tramite testimonianze e racconti, rivolgendosi a Matteo Barucci (matteo.barucci@gmail.com) e Gabriele Mori  (morigabri@gmail.com).

“L’invito è rivolto a tutte le persone che hanno a cuore la libertà e la democrazia – ha detto la presidente Cristina Simoni -. La commemorazione di domenica 21 giugno non è solo per Figline e Incisa, ma per un territorio che unito ha dato il proprio prezioso contributo alla liberazione dal nazifascismo. È quindi un dovere partecipare, un segno di riconoscenza verso chi ha perso la vita per la nostra libertà”.

 

Articoli correlati