24, Settembre, 2022

Nuova viabilità tra ponte Leonardo e Viale Matteotti: primo passo verso la progettazione. La Provincia ha aperto la gara di affidamento

Più lette

In Vetrina

Via libera della Provincia di Arezzo alla procedura per l’affidamento del servizio di progettazione della “Nuova viabilità di collegamento tra ponte Leonardo ed il Centro direzionale di Viale Matteotti di Montevarchi”. Si tratta del primo passo per andare verso l’effettiva realizzazione dell’opera, che la Provincia nel 2021 ha inserito tra quelle prioritarie nell’ambito di un accordo fra Cassa Depositi e Prestiti e Unione Province d’Italia che punta proprio a fornire il massimo supporto a interventi sulle infrastrutture scolastiche e di viabilità.

A giugno scorso, Comune di Montevarchi e Provincia di Arezzo hanno firmato un protocollo d’intesa e la Provincia si è assunta l’onere di occuparsi della progettazione dell’opera e reperire le risorse necessarie a finanziarla. Per il momento sono stati messi a disposizione 400mila euro, che serviranno proprio per la progettazione: a giorni infatti sarà aperta la gara per individuare professionisti che si occupino del “progetto definitivo (PD) ed esecutivo (PE) e del coordinamento della sicurezza in fase di progettazione (CSP), e di servizi opzionali, consistenti nella direzione lavori (DL) e coordinamento della sicurezza in fase di esecuzione (CSE)”. L’importo complessivo, comprensivo anche dei servizi opzionali, è appunto di 400mila euro, già individuati a bilancio, il bando si chiuderà il 19 settembre.

Mentre dunque si lavora al progetto, passaggio indispensabile, si dovranno anche trovare i fondi necessari per poi realizzare concretamente il collegamento fra la rotatoria di accesso a Ponte Leonardo e la zona di viale Matteotti a Montevarchi. Secondo una stima della Provincia, serviranno circa 5 milioni e mezzo di euro. La realizzazione di questo nuovo tratto di viabilità, aveva spiegato nei mesi scorsi la presidente della Provincia  e sindaco di Montevarchi, Silvia Chiassai Martini, migliorerà i collegamenti interni a Montevarchi, risolvendo i grossi problemi di traffico esistente sull’ex SR69, con una valenza sociale per tutto il Valdarno ed oltre.

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati