20, Luglio, 2024

Mosca olearia e Xylella fastidiosa, al Vasari un convegno sulle malattie dell’olivo

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

L’incontro si terrà il 29 maggio, alle ore 17, a ingresso libero. Organizzato dai comuni di Figline e Incisa e di Reggello e dall’Isis “Vasari”, in collaborazione con Cia, Coldiretti e Unione Agricoltori, è pensato per le aziende agricole locali

La mosca olearia, responsabile del disastro della produzione olearia del 2014; e la Xylella fastidiosa, che ha attaccato in particolare gli oliveti della Puglia. Due piaghe per l'olivicoltura di cui si parlerà venerdì pomeriggio all'Istituto Vasari di Figline, in occasione del convegno dal titolo “Problematiche fitosanitarie dell’olivo. Mosca dell’olivo e Xylella fastidiosa”.

L’incontro, organizzato dal Comune di Figline e Incisa, dal Comune di Reggello e dall’Isis “Vasari”, in collaborazione con Cia, Coldiretti e Unione Agricoltori, è rivolto principalmente alle aziende agricole locali, in un periodo in cui il settore dell’olivicoltura è minacciato non solo dalla crisi economica ma anche dalla Xylella, batterio che sta già aggredendo gli oliveti meridionali, e dalla mosca dell’olivo, che ha già colpito la Toscana nell’annata 2014.

La scelta della sede non è casuale: l’Istituto “Vasari”, infatti, da quest’anno ha avviato un percorso di studio in Agricoltura, che rende necessario il coinvolgimento degli studenti in esperienze formative dirette. Il convegno inizierà alle ore 17, con gli assessori Lorenzo Tilli e Giacomo Banchetti, e con Andrea Marchetti, dirigente scolastico dell’Istituto, che introdurranno la sessione di approfondimento. Poi gli interventi dell’etmologo Daniele Benassai, del tecnico Paolo Mori e del docente dell’Isis Francesco Marino, e infine verrà lasciato spazio alla discussione. Il termine dei lavori è fissato alle 19,30. L’ingresso è libero.

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati