28, Giugno, 2022

Mobilità sostenibile e verde pubblico, tre cantieri si avviano a chiusura

Più lette

In Vetrina

Quasi ultimati, a Cavriglia, i lavori per la pista ciclabile a Vacchereccia; il restyling di Viale dei Caduti nel capoluogo; e il Parco del Cipresseto a San Cipriano. “Obiettivo: aumentare la vivibilità dei centri abitati e incentivare l’utilizzo delle due ruote”, spiegano dall’Amministrazione

Sono tre i cantieri che potrebbero chiudere già nel corso del mese di novembre, nel territorio comunale di Cavriglia. Tutti e tre dedicati alla promozione della mobilità sostenibile e alla salvaguardia del verde pubblico: "Il nostro obiettivo – spiegano dall'Amministrazione comunale – è stato quello di aumentare la vivibilità dei centri abitati e incentivare l'utilizzo della bici, rendendo i vari nuclei abitati del territorio comunale più a misura d'uomo e collegati tra loro".

Il cantiere più vicino al traguardo è quello per il completamento della pista ciclabile tra Vacchereccia e Ponte alle Forche. Nel maggio scorso era stato inaugurato il tratto più vicino a San Giovanni, che arrivava a poche centinaia di metri dall'abitato di Vacchereccia. Adesso le opere si stanno concentrando sull'ultimo stralcio che porterà il percorso all'altezza del Circolo Arci della frazione.

In dirittura d'arrivo anche il restyling di Viale dei Caduti a Cavriglia dove le opere hanno portato al rifacimento dei marciapiedi e dell'illuminazione pubblica con luci a led, oltre alla stesura di un nuovo manto stradale. Per la conclusione dei lavori, iniziati nel giugno scorso, manca soltanto l'asfaltatura e la tinteggiatura in rosso della pista ciclabile.

Un altro progetto che sta per essere portato a termine è quello per la valorizzazione del Parco del Cipresseto a San Cipriano. In questa fase i lavori interessano l'arredo urbano, con l'installazione di panchine e tavoli che rendono l'area più fruibile per i cittadini. Quindi il Parco del Cipresseto, essendo situato vicino alla pista ciclabile lungo la Provinciale delle Miniere, adesso potrà essere utilizzato anche come zona di sosta per gli amanti delle due ruote che transitano in una delle ciclabili del comune di Cavriglia. 

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati