07, Ottobre, 2022

Mille spettatori all’aperto e duecento al chiuso per gli eventi sportivi a carattere territoriale

Più lette

In Vetrina

Dal primo settembre sono autorizzati gli eventi sportivi territoriali con una presenza di mille spettatori all’aperto e di duecento al chiuso, per quelli a carattere nazionale resta obbligo delle porte chiuse

Allenamenti di gruppo, tornei e competizioni dilettantistiche sono autorizzati anche in presenza di pubblico: lo ha stabilito il nuovo decreto del Presidente del consiglio dei ministri, che consente la partecipazione del pubblico per un massimo di mille spettatori all’aperto e di duecento al chiuso per gli eventi a carattere territoriale. L'aperturà sarà possibile solo nel caso di posti che possono essere prenotati, nel rispetto degli obblighi di distanziamento con la possibilità di adeguato ricambio dell’aria e previo misurazione della temperatura.

Per gli eventi di carattere nazionale resta per il momento l’obbligo delle porte chiuse, tuttavia il decreto scade il 7 settembre, quando i campionati non saranno ancora ripartiti e sulla base dell'andamento della curva del contagio sarà deciso se e semmai come riaprire gli impianti.

Articoli correlati