26, Settembre, 2022

Lotta al degrado, Chiassai: “Via a campagna di sensibilizzazione”. Grasso intanto annuncia una giunta-ombra

Più lette

In Vetrina

“Ripartiamo dai piccoli interventi di manutenzione ma anche dai controlli, specialmente in centro. È giusto che tutti siano ben informati su quali sono i comportamenti scorretti”, ha detto in piazza Vittorio Veneto Silvia Chiassai, venerdì sera. Oggi Grasso critica alla nuova giunta i troppi festeggiamenti

Non ha annunciato soltanto gli assessori della sua giunta, venerdì sera in piazza Vittorio Veneto. Il sindaco di Montevarchi Silvia Chiassai ha parlato anche dei primi interventi già messi in atto, e di quelli programmati. "Ho incontrato i dirigenti, e chiesto loro un report sulla situazione attuale e su quanto c'è da fare. Ma intanto qualche provvedimento lo abbiamo già preso". 

Si punta sul decoro, in questi primi giorni di mandato. "Abbiamo dato il via a lavori di ripulitura vicino all'area ferroviaria, e a una pulitura nei vicoli del centro storico. Ho chiesto alla Polizia municipale di intensificare i controlli in tutto il centro", ha detto Silvia Chiassai. 

Si riparte però anche dall'informazione. "Tra i primi atti, anche una campagna di informazione puntuale perché tutti siano coscienti di quello che si può, e quello che non si può fare, in centro storico. Prima di partire con le multe, promuoviamo dunque la consapevolezza: e lo faremo anche con cartelli informativi in più lingue". 

Intanto questa mattina su facebook l'ex primo cittadino Grasso lancia qualche critica alla nuova giunta e ai festeggiamenti, annunciando nel contempo una giunta-ombra: "Oltre le tante parole del nuovo Sindaco per una giunta competente e nuova non siamo andati oltre il vecchio manuale Cencelli di democristiana memoria. Sono stati nominati i maggiori esponenti delle liste del centrodestra ad eccezione della Lega, niente di nuovo sotto il sole. Da parte di Montevarchi Democratica sarà costituita subito una giunta ombra per confrontarsi sulle scelte dell'Amministrazione. Mi permetto di sottolineare che forse sono state organizzate troppe feste di ringraziamento: giovedì un'altra festa in piazza sempre per ringraziare i cittadini. Mi sembra che si stia esagerando e con umiltà invito 'a dargli un taglio' e a cominciare ad affrontare i numerosi problemi, a partire dalle piccole cose". 

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati