27, Giugno, 2022

“Larger than life”, all’Auditorium Le Fornaci torna il Wag Film Festival

Più lette

In Vetrina

Da mercoledì 14 a domenica 18 novembre si terrà il festival internazionale di cinema indipendente organizzato dall’associazione Le Ali di Icaro

Sta per prendere il via la sesta edizione del Wag Film Festival, il festival internazionale di cinema indipendente organizzato dall’associazione Le Ali di Icaro. Da mercoledì 14 novembre a domenica 18 attraverso il tema Larger than life, l’obiettivo sarà quello di indagare il concetto di storytelling e le varie modalità di narrazione che permettono al cinema, al teatro e alla fotografia di trasformare episodi ordinari della vita quotidiana in storie da raccontare e da ricordare.

“Il WAG è una compagine in cui si affrontano tematiche importanti attraverso il cinema ed è un’ulteriore opportunità per i giovani di avvicinamento alle Fornaci un luogo in cui da sempre trovano spazio anche il confronto e il dialogo", afferma l’assessore alla cultura Caterina Barbuti.

Le opere in concorso sono 19 e sono suddivise in tre categorie: Sguardi d’Autore, Nuove Prospettive e Wag International. Al miglior film di ciascuna sezione verrà conferito il Premio Wag, e, a discrezione della giuria, potranno essere assegnate eventuali Menzioni Speciali ad opere meritevoli di attenzione. Un premio speciale verrà conferito dalla classe del corso di alta formazione per la scrittura cinematografica Scrivere Cinema 2018, del Lucca Film Festival.

Anche quest’anno, a visionare le opere in concorso, sarà la Giuria Giovani, composta da ragazzi di età compresa fra i 15 e i 25 anni, che dopo un’attenta analisi di tutte le opere selezionate si riunirà e, con un dibattito mediato da un tutor, decreterà i vincitori.

Giovedì 15 novembre si terrà una serata d’eccezine con ospite Nino Frassica, attore siciliano che con il suo ecletticismo ha cambiato modo di fare comicità, dando il via ad un linguaggio umoristico moderno nelle sue molteplici sfaccettature. Durante l’evento sarà attribuito il premio speciale al programma radiofonico Programmone (Radio 2) alla presenza del co-conduttore Gianfranco Padda (alias Francesco Scali) e del comico Pietro Pulcini. 

 

Articoli correlati