02, Aprile, 2023

L’Ancona batte il Montevarchi in una partita dal finale sconsigliaato ai deboli di cuore

Più lette

Il turno infrasettimanale fra Aquila a Montevarchi e Ancona è andato in archivio con il risultato di 1-2, che vuole dire per gli aquilotti ancora ultima posizione.

Vivace la prima frazione di gioco, con una buona partenza dell’Ancona che ha sfiorato subito il gol con Lombardi e la replica rossoblù affidata a Rovaglia. Al 24′ l’Ancona è passato in vantaggio: Simonetti ha messo in movimento Moretti, il cui diagonale non ha lasciato scampo a Giusti. Il Montevarchi è riuscito a riorganizzarsi andando vicino al gol almeno in tre occasioni con Giordani, Fiumanò e ancora Rovaglia, mentre l’ultima occasione  prima di andare negli spogliatoi è stata della squadra marchigiana con Prezioso.

Partita intensa anche nella ripresa, con entrambe le squadre che a più riprese sono riuscite a  farsi pericolose, anche se poi è stato nel finale che si è decisa la partita. Al 35′ l’Ancona è rimasto in inferiorità numerica per l’espulsione di Mazzoni causa somma di ammonizioni. Nel primo dei cinque minuti di recupero il Montevarchi è pervenuto a pareggio con Rovaglia che, su un traversone  proveniente dalla destra, è saltato più alto di tutti e di testa ha trovato la rete dell’1-1. La partita però non era ancora finita e al 94′ l’Ancona ha trovato il gol del successo con una prodezza di Melchiorri.

Articoli correlati