02, Dicembre, 2022

Lago di San Cipriano, le alghe non sono tossiche: il sindaco revoca il divieto di balneazione e navigazione

Più lette

In Vetrina

L’ordinanza era stata emessa alla fine del mese di maggio. L’Arpat aveva riscontrato la presenza di alghe: le analisi hanno escluso la pericolosità. Da oggi il lago è di nuovo balneabile e navigabile

Il lago di San Cipriano è di nuovo balneabile e navigabile. Il sindaco di Cavriglia Leonardo Degl'Innocenti o Sanni ha revocato l'ordinanza di divieto emessa alla fine del mese di maggio dopo che Arpat aveva riscontrato la presenza di alghe nelle acque. Le analisi hanno evidenziato che non sono tossiche.

Personale dell'Arpat, sulla scia di una segnalazione dei vigili del fuoco e della polizia municipale, aveva effettuato analisi alle acque del lago scoprendo una vasta fioritura di alghe color rame. Il sindaco di Cavriglia aveva emesso un'ordinanza per vietare la pesca, il bagno e la navigazione in attesa degli esiti delle analisi che dovevano stabilire la consistenza e la provenienza delle alghe.

Gli esami hanno escluso la presenza di agenti tossici. Da oggi quindi il lago di San Cipriano è tornato balneabile e navigabile.

Articoli correlati