28, Novembre, 2022

La Sangiu non va oltre il pari, sorpasso mancato. Reti bianche tra Soci e Arno Laterina

Più lette

Finisce 1-1 tra Pratovecchio e Sangiustinese. Risultato strappato in rimonta e difeso dai valdarnesi in infeiorità numerica, ma una vittoria avrebbe regalato il primo posto. Pari anche per i gialloblù che al momento sarebbero salvi, ma è presto per tirare i remi in barca

La Sangiustinese pareggia in rimonta e difende il risultato in inferiorità numerica su un campo difficile come quello del Pratovecchio, ma non può comunque dirsi soddisfatta: con la sconfitta della capolista Grassina era l’occasione giusta per prendere il comando della classifica a due giornate dal termine. Pari anche per l’Arno Laterina, 0-0 a Soci. I gialloblù non sono ancora fuori pericolo.

Il Pratovecchio crede ancora nei playoff e inizia spingendo sull’acceleratore. Al 30’ arriva il vantaggio dei padroni di casa con una rovesciata da antologia di Cipriani che buca la rete della Sangiu sotto all’incrocio dei pali. I valdarnesi non si spaventano e partono al contrattacco. Al 42’ arriva il pari con un diagonale di Terrazzi. Prima dell’intervallo però la Sangiustinese resta in dieci per l’espulsione di Marzi, pedina fondamentale per la manovra offensiva. Nella ripresa il Pratovecchio cerca il gol del vantaggio ma la Sangiustinese si difende bene e porta in fondo il risultato nonostante debba chiudere in nove per l’espulsione di Terrazzi in pieno recupero. Viste le condizioni in cui è maturato, l’1-1 è un ottimo punteggio. Intanto però il Grassina veniva sconfitto a sorpresa dal Firenze Ovest: una vittoria avrebbe lanciato al comando la squadra di Certini che adesso è seconda al pari della Castiglionese. Domenica prossima c’è il big match proprio tra Castiglionese e Grassina. Comunque vada a finire la Sangiu può trarne beneficio, a patto che superi il Soci.

Il pareggio non basta a dormire sonni tranquilli nemmeno all’Arno Laterina, fermata sullo zero a zero a Soci. Risultato comunque utile, anche perché le maggiori occasioni da gol sono state dei padroni di casa, puntualmente neutralizzate dalla retroguardia valdarnese e dal portiere Brandi, di nuovo tra i protagonisti. Un punto che basta preciso per tenere i gialloblù di Pratesi al di sopra della zona playout, con Audax Rufina e Bibbiena che continuano a inseguire. Domenica prossima i valdarnesi saranno ospiti del Fonte Bel Verde, penultimo, e potrebbero allora mettere al sicuro una volta per tutte la salvezza.
 

Articoli correlati