09, Agosto, 2022

La Sangiovannese prende tempo

Più lette

In Vetrina

Dopo una lunga riunione, terminata circa alle 21, il presidente Lorenzo Grazi ha comunicato che solo domani (martedì) mattina comunicherà se Benedetti è stato o meno esonerato. Per la sostituzione in pole Mario Palazzi, più indietro Roberto Bacci

Ancora alcune ore e si sapra se il rapporto fra la Sangiovannese e Andrea Benedetti (subentrato a Stefano Calderini più o meno proprio un anno fa portando gli azzurri in serie D vincendo i play-off  nazionali) è ormai ai saluti. Una decisione era attesa per oggi pomeriggio poi, dopo una lunga riunione, terminata circa alle 21, il presidente Lorenzo Grazi ha comunicato che solo domani (martedì) mattina comunicherà se Benedetti è stato o meno esonerato e il nome di un eventuale sostituto.

Dopo l’1-1 in casa del fanalino di coda Bastia di ieri (prima giornata di ritorno) il numero uno azzurro aveva annunciato di volere riflettere in merito al futuro dell’allenatore, anche perché negli ultimi tempi la squadra (che aveva iniziato il campionato piuttosto bene) aveva manifestato più di una difficoltà, finendo in zona play-out  (l’ultima vittoria risale al 9 novembre in casa del Gavoranno, per trovare l’ultimo successo casalingo bisogna addirittura risalire alla prima giornata di campionato, quando al “Fedini” venne sconfitto il Bastia).

A questo punto, per provare a centrare la salvezza, è necessario in casa azzurra tornare subito a fare risultato, pur con la consapevolezza che domenica in casa, contro la corazzata Siena, anche centrare un pareggio sarebbe un bel successo, e il cambio del tecnico potrebbe essere la carta giusta per dare la scossa all'ambiente e Benedetti pare davvero essere attaccato a un filo.

L’idea che una mancata vittoria  potesse essere il preludio  di una rottura aveva iniziato a circolare quando si era visto in tribuna domenica  Mario Palazzi, molto noto per essere stato uno dei più stretti collaboratori di Serse Cosmi.  Qualora la società davvero esonerare Benedetti potrebbe essere proprio Palazzi (più basse le quotazione dell’ex Pianese Roberto Bacci) ed essere il nuovo condottiero azzurro.

 

Articoli correlati