24, Settembre, 2022

La quarantatreesima edizione del “Giro nazionale del Valdarno” rimandata al 2021

Più lette

In Vetrina

Le stringenti norme contenute nei protocolli anti-Covid tutto hanno indotto gli organizzatori a rimandare l’edizione 2020 della prestigiosa gara al prossimo anno

Annullata l'edizione 2020  del "Giro nazionale del Valdarno", che si sarebbe dovuto tenere domani (martedì): dopo vari incontri  fra gli organizzatori e  la pubblicazione delle linee guida anti-Covid, tutto è stato rimandato a 2021.

La gara, che nel suo albo d'oro vanta nomi di grande prestigio (Guido Bontempi nel 1979, Franco Chioccioli nel 1981 e Michele Bartoli nel 1991 solo per citare alcuni vincitori del passato) si disputava su una distanza di centosettantotto chilometri con due partenze (una ufficiosa dal Circolo Mcl di Ponterosso e una ufficiale, da piazza Santa Lucia a Incisa) con arrivo in piazza Marsilio Ficino dopo tre giri che portavana la carovana a via Castellana, Casa Petraca, Loppiano e Burchio, quindi Figline e otto tornate del circuito Stecco, Camping  Girasole, Brollo e  Gagliana, prima di dirigersi verso il traguardo. A centrare il successo lo scorso anno Filippo Conca della Continental Biesse Carrera battendo sul fil di lana Andrea Cervellera della Casillo Maserati. Sul terzo gradino del podio Gabriele Benedetti della Matromarco.

Articoli correlati