25, Giugno, 2022

L’agenda del Weekender rimane ancora virtuale: memoria e musica sono le protagoniste di questo fine settimana

Più lette

In Vetrina

Causa Coronavirus, continuano ad essere prettamente in virtuale gli appuntamenti di questo fine settimana. Rimangono aperti i musei e accessibile la montagna.

VENERDì 29 GENNAIO 

“Città ideali, città sostenibili”, torna il ciclo di appuntamenti promosso dal Museo delle Terre Nuove e dal Comune di San Giovanni Valdarno. Da venerdì 29 gennaio, 3 incontri  dedicati al ruolo della città tra l’idealità del passato e le prospettive future. Gli incontri sono fruibili gratuitamente in streaming. Un’occasione di approfondimento e  di dibattito che, partendo da un’analisi storica e culturale di ciò che la città rappresenta, ha l’obiettivo di  arrivare ad un’articolata riflessione sulle grandi sfide del mondo di oggi. Tenendo conto anche dei nuovi problemi e delle nuove necessità emerse in questo particolare e complesso periodo storico, a seguito all’emergenza sanitaria. Il primo appuntamento è in programma domani, venerdì 29 gennaio, con inizio alle ore 17. Dopo il saluto istituzionale di Fabio Franchi, Assessore alla Cultura, la parola passerà a Valentina Zucchi, direttrice del Museo delle Terre Nuove che converserà con Emma Zerial e Lorenzo Brunello, amministratori del progetto Criticity-Futuri Urbani ed ex studenti Isia. Prossimi appuntamenti saranno venerdì 5 febbraio e venerdì 19 febbraio. 

SABATO 30 GENNAIO 

Il Consiglio comunale di Cavriglia, sabato 30 gennaio alle ore 9.00, farà una passeggiata simbolica sui luoghi della memoria del comune per ricordare le vittime della Shoah e quelle degli eccidi nazifascisti del 4 luglio 1944. 

Chiusura della stagione Extra dell'Auditorium Le Fornaci – Un piccolo grande viaggio musicale filmato, per chiudere la stagione. L’ultima produzione a firma Valdarno Jazz e MACMA, “A chi parla la musica?”, sarà online il prossimo sabato 30 gennaio, dalle ore 17, sul sito sul sito lefornaci.org.I percorsi artistici delle due realtà coinvolte si fondono nell’esperienza audiovisiva grazie alla collaborazione di Tommaso Orbi e Daniele Malvisi e con il coinvolgimento di alcuni musicisti: Gianmarco Scaglia al contrabbasso, Andrea Cincinelli alla chitarra, Paolo Corsi alla batteria. Quest’ultima produzione che unisce cinema e musica arriva dopo gli ottimi risultati di “Prima di me”, cortometraggio animato presentato all’interno di Abbecedario del Reale (nella giornata di S come Seme), festival online curato da MACMA, e ancora visibile su sito de Le Fornaci.

DOMENICA 31 GENNAIO 

Per questa domenica non sono previsti appuntamenti online; sono tuttavia visibili, attraverso le pagine Facebook dei singoli comuni, i contenuti creati a seguito del Giorno della memoria.
Inoltre ricordiamo la recente riapertura dei musei del territorio e la possibilità (nel rispetto delle norme anti-Covid) di porterli visitare.

Rimane innevata ma accessibile anche la montagna; l'incontro con la natura attraverso passeggiate e ciaspolate non prevede appuntamenti prefissati ma concede molto spesso scenari suggestivi.

Articoli correlati