06, Ottobre, 2022

Inaugurato il servizio H24 del 118 a Montalto. Un punto di riferimento stabile nella rete sanitaria del Valdarno

Più lette

In Vetrina

La nuova sede, presso il centro socio sanitario di Montalto, è stata inaugurata oggi e dispone del servizio del 118 per 24 ore su 24. Posizione strategica tra l’ospedale di Arezzo e quello di Montevarchi

È avvenuta oggi, l'inaugurazione della sede rinnovata del 118, postazione situata al primo piano del centro socio sanitario di Montalto dove i locali sono stati rinnovati ed ampliati per ospitare un servizio con ambulanza BLSD che sarà disponibile giorno e notte, 24 ore su 24. Presenti il sindaco di Laterina Pergine Simona Neri, il direttore del dipartimento di emergenza urgenza della Asl Toscana sud est Massimo Mandò, Simone Nocentini dell'ospedale di Montevarchi e gli assessori dell'amministrazione comunale.

 

 

"Un'operazione di sinergia che garantirà un luogo di lavoro sicuro e una postazione strategica sul territorio – dice Simona Neri – il primo ringraziamento va senz'altro a coloro che con tanti sacrifici e volontariamente impiegano il proprio tempo a sostegno degli altri e della solidarietà. Noi dell'amministrazione ci auguriamo che dipendenti e volontari trovino questo spazio funzionale e che la comunità, non solo di Laterina Pergine, ma anche di Bucine e Castiglion Fibocchi possa trarne beneficio."

"La mia riconoscenza va soprattutto ai volontari che ci aiutano e ci aiuteranno nel mantenere questo spazio efficiente e disponibile – afferma Massimo Mandò – invito i cittadini a passare ed entrare all'interno della sede, per toccare con mano il lavoro dei volontari. Trattatela con cura e abbiate considerazione di questa risorsa speciale che tutti i giorni, permetterà un sacco di servizi e di spostarsi in tempi rapidi a Levane o Montevarchi. Ma soprattutto, facciamola crescere, rispondendo, in particolare, alla necessità di nuovi volontari così che, un giorno, essa diventi un servizio di cittadini per i cittadini. Ringrazio, inoltre, il sindaco e l'assessore Michele Gragnoli che con puntualità, impegno e lavorando tutti insieme abbiamo potuto offrire al territorio una delle migliori postazioni della provincia per spazi e per zona."

 

 

 

"Un punto di riferimento stabile e prezioso per tutto il Valdarno – così lo definisce Simone Nocentini del pronto soccorso dell'ospedale di Montevarchi – ponendosi tra Arezzo e Montevarchi esso rinforzerà il servizio di soccorso in termini di copertura e tempistiche. Stiamo costruendo passo dopo passo quella rete sanitaria efficiente che da tempo agognamo, e di questo dobbiamo ringraziare in particolar modo i volontari, con cui abbiamo ottenuto e otteniamo ogni giorno un risultato sempre più solido e in continuo miglioramento."

 

Articoli correlati