01, Ottobre, 2022

Il sistema di pagamento “prepagato si estende ai centri estivi

Più lette

In Vetrina

L’assessore Grifoni: “Un passaggio obbligato che semplifica i pagamenti verso la pubblica amministrazione

I pagamenti tramite servizio prepagato erano già attivi per il trasporto scolastico e per la mensa comunale, adesso il sistema si estende anche per i centri estivi e la ludoteca. I genitori dei bambini che frequentano la scuola a Terranuova hanno già imparato a conoscere questo metodo di pagamento tramite conto elettronico, apprezzandone la praticità.

Il sistema, infatti, evitando code e spostamenti, semplifica i pagamenti facendoli convergere in un conto virtuale dedicato ai servizi scolastici. “Gradualmente tutti i servizi esistenti – spiega l’assessore all’istruzione, Sara Grifoni – passeranno al cosiddetto prepagato, al momento rimane esclusa soltanto la retta dell’asilo nido. Si tratta di un passaggio obbligatorio per rispettare le indicazioni date dall’Agid (Agenzia per l’Italia Digitale) per i pagamenti a favore della Pubblica Amministrazione. Abbiamo già inviato una informativa alle famiglie per comunicare la novità, per praticità – ricorda l’assessore – le credenziali (user e password) ed il codice Tessera Virtuale PAN per accedere al sistema sono le stesse utilizzate per il servizio mensa e trasporto scolastico”.

Per i pagamenti tramite pos è disponibile uno sportello presso il C.I.A.F. (via Adige 1, piano terra dell’Istituto Comprensivo Giovanni XXIII) il martedì e il giovedì dalle 15 alle 18. Tutti i dettagli sulla pagina del sito istituzionale dedicata al servizio.

Articoli correlati