23, Luglio, 2024

Il Reggello stangato dal giudice sportivo

Più lette

ll dirigente Simone Deloni inibito fino al prossimo 19 settembre, cinque giocatori squalificati e assenti domenica nella gara interna con il Subbiano

Il bollettino del giovedi, riporta, da pagina 37 in poi, molte sanzioni a carico della Resco Reggello, con un dirigente inibito e cinque giocatori appiedati, il che obbligherà il tecnico dei valdarnesi a rivoluzionare la squadra per la partita interna di domenica con il Subbiano. 

Fino al 19 settembre è stato inibito il dirigente Simone Deloni "perchè -riporta come motivazione il bollettino- in seguito all'assegnazione di un calcio di rigore in favore della squadra avversaria, entrava indebitamente nel terreno di gioco correndo verso il direttore di gara fino a rivolgergli frasi irriguardose. Trattenuto da alcune persone per evitare che venisse a contatto con l'arbitro, gli rivolgeva frasi irriguardose e minatorie. A fine gara correva nuovamente verso il direttore di gara, reiterando le proteste e le minacce, nuovamente trattenuto da un dirigente della propria squadra. Riusciva ancora ad avvicinarsi alla terna arbitrale fino ad una distanza di circa due-tre metri e si rivolgeva nuovamente all'arbitro con contegno minaccioso ed offensivo, ritardando l'uscita dal terreno di gioco della terna".

L'espulsione rimediata domenica scorsa costa due turni di stop a Tommaso Castellucci, mentre per recidiva sono stati  fermati per un turno Mauro Morandini, Silvestro Natale, Andrea Butera e Mattia Cini.

Articoli correlati