20, Luglio, 2024

Il punto della situazione al termine del girone di andata

Più lette

Al termine del girone di andata può sorridere solo la Rignanese in virtù del suo secondo posto; classifica complicata per la Bucinese, la Castelnuovese, il Figline e la Sangiustinese

Per le valdarnesi di Eccellenza si è chiuso un girone di andata non troppo positivo, con quattro squadre su cinque invischiate nei bassifondi e per le quali si spera in un 2015 più soddisfacente, a partire già dal prossimo turno.

L'unica a sorridere è la Rignanese, che attualmente occupa la seconda posizione in classifica a due punti dalla capolista Baldaccio (i valdarnesi sarebbero in testa se non avessero avuta persa a tavolino la prima partita ) e intende anche nel girone di ritorno essere una delle protagoniste.

Fra le altre valdarnesi quella che se la passa in po' meno peggio  è la Bucinese, al sestultimo posto. Il limite più grosso accusato dalla squadra di Simoni è stato quello di non riuscire, a fronte dell'imbattibilità casalinga, ad imporsi fuori dalle mura amiche, come dimostrano i tre pareggi e le cinque sconfitte  esterne finora arrivate.

Dopo la tante partenze nel mercato di dicembre e l'avvento di Arcadio al posto di Cocollini in panchina, una Castelnuovese con tanti giovani è chiamata  alla difficile impresa di centrare la salvezza. I diciassette punti con i quali gli amaranto inizieranno il girone di ritorno non sono molti e si spera che gli ultimi innesti possano servire a mantenere la categoria.

Figline e Sangiustinese (rispettivamente al quartultimo e penultimo posto)  inizieranno il girone di ritorno con  un nuovo allenatore (Calderini al posto di Bernini e Sarti per Lacchi) e la speranza è che tale mossa serva per voltare pagina e iniziare a macinare punti, per potere lasciare la zona calda e riuscire a salvarsi.

Articoli correlati