27, Giugno, 2022

Il Ministro alle riforme istituzionali, Maria Elena Boschi, all’Auditorium per la premiazione della tesi di laurea

Più lette

In Vetrina

Si è tenuta all’Auditorium di via Marzia a Montevarchi l’edizione 2014 della premiazione della tesi di laurea su ‘L’universo femminile, tra identità e rappresentazione”. Il premio intitolato alla memoria di Caterina e Nadia Nencioni rimaste uccise insieme alla loro famiglia nella strage dei Georgofili a Firenze, ha visto la presenza del Ministro alle riforme istituzionali Maria Elena Boschi, valdarnese doc

Nel giorno della festa della donna e nell'ambito delle manifestazioni organizzate dai comuni di Montevarchi e di San Giovanni si è tenuta la premiazione della tesi di laurea "L'universo femminile tra identità e rappresentazione", intitolato alla memoria di Caterina e Nadia Nencioni, le due bambine rimaste uccise nella strage di via dei Georgoli a Firenze. Ha presenziato alla manifestazione, tenutasi all'Auditorium di via Marzia a Montevarchi, il Ministro alle riforme istituzionali Maria Elena Boschi, una dei rappresentanti valdarnesi del Governo Renzi.

Il Ministro ha incentrato il suo intervento sul ruolo della donna e sulle misure che il Governo intende prendere per facilitare il suo ruolo nella società. Rispondendo alle domande dei giornalisti ha sottolineato l'impegno del Governo, la prossima settimana, sul pacchetto delle riforme da quelle per il lavoro a quelle per la legge elettorale. Sulle quote rosa poi ha affermato: 

"Abbiamo due giorni per lavorare su questo tema. La legge elettorale prevede ciò che finora non c'era: un 50% di candidate donne e non più di due persone dello stesso sesso in lista consecutivamente. Se ci sarà un'intesa con le altre forze politiche ci sarà un miglioramento ma ci deve essere l'accordo di tutti. Il Pd sulle quote rosa ha fatto un grande lavoro portando il 40% delle deputate donna in Parlamento e c'è un impegno assunto assunto dal nostro segretario Matteo Renzi, in direzione, per garantire la parità di genere nel partito democratico. MI sembra che una segretaria con la maggior parte delle donne e un governo che per la prima volta ha metà uomini e metà donne sia un passo importante nel nostro paese. Poi c'è molto lavoro da fare perchè sappiamo bene che nella quotidianeità le donne hanno sfide troppo difficili da superare nel mondo del lavoro e su quello dobbiamo lavorare. Soprattutto nel garantire alle donne di poter lavorare conciliando i tempi da dedicare alla famiglia e di accedere a posti di comando".


Toccante l'incontro e l'abbraccio tra l'onorevole Maria Elena Boschi e i nonni e lo zio di Caterina e Nadia Nencioni.

La manifestazione, all'interno dell'Auditorium, ha visto la presenza della senatrice Donella Mattesini, dei rappresentanti dell'amministrazione comunale di Montevarchi, con il sindaco Francesco Maria Grasso e l'assessore Elisa Bertini, di quelli dell'amministrazione comunale di San Giovanni, con il sindaco Maurizio Viligiardi, l'assessore Laura Camiciottoli e il presidente del consiglio comunale Fabio Franchi e dell'assessore regionale Vincenzo Ceccarelli. Presenti anche il consigliere regionale Enzo Brogi e quello provinciale Antonio Perferi.

Ha vinto il premio, un assegno di 1.500 euro, Gianna Gambini con la tesi di laurea " Scrittrici – artiste dentro /fuori il movimento surrealista. Leonora Carrington, Leonor Fini, Frida Kahlo, Dorothea Tanning".

La manifestazione è stata organizzata dall'assessorato pari opportunità del comune di Montevarchi, dalla consulta pari opportunità del comune di San Giovanni, dalle sezioni soci Coop di Montevarchi e San Giovanni in collaborazione con Arci Valdarno, Auser Valdarno superiore, Libera Valdarno, Circolo Arci Marzocco di San Giovanni, Cgil Spi, Società operaia di mutuo soccorso di San Giovanni, Federconsumatori di San Giovanni,  Fnp Cisl zona Valdarno, Centro sociale Ascas Sandro Pertini.
 
 

Articoli correlati