02, Febbraio, 2023

Il livello dell’Arno in situazione di criticità 2, ondata di piena in tarda mattinata

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Superato già il secondo livello di guardia, dopo le 11 un’altra ondata di piena

Criticità 2 e livello di guardia alto per il fiume Arno, ingrossato dalle piogge che ininterrottamente hanno continuato a cadere per tutta la giornata di ieri e anche nella notte. 

In questo video pubblicato sulla pagina facebook "Se sei di Rignano" si vede la portata all'altezza dell'abitato rignanese. "Nel corso della notte – fa sapere il Comune di Rignano – è stato attivato il Centro Operativo Comunale per fare fronte alla situazione di piena che nelle ultime ore riguarda il nostro territorio. A partire da ieri notte stiamo monitorando il fiume e la situazione in corso durante l'allerta arancio per il reticolo minore". 

 

Una nuova ondata di piena ha attraversato il Valdarno intorno alle 11, con una portata di 1500 metri cubi al secondo a Incisa.

Il comune di San Giovanni scrive su facebook: "Il livello del fiume Arno è cresciuto, ma la sua portata è tenuta sotto controllo dagli addetti ai lavori della Diga di Levane nel Comune di Montevarchi con i quali i nostri uffici sono costantemente in contatto". 

 

 

Nel comune di Reggello viene monitorato il livello dell’Arno a San Clemente (zona via Boccaccio) e a Sant’Ellero (via Giannutri). "La situazione – fa sapere il sindaco Benucci – è per ora sotto controllo anche se abbiamo già fatto rimuovere i veicoli dalle zone a rischio".

Attenzione puntata sull'Arno anche  nella Sala operativa della Regione Toscana. Dalle prime ore della giornata sono presenti l'assessore all'ambiente e protezione civile Federica Fratoni, il direttore della direzione sicurezza idrogeologica Giovanni Massini, il responsabile della Protezione civile regionale Bernardo Mazzanti. 

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati