22, Maggio, 2024

Il Figline in rimonta ha affondato il Livorno

Più lette

La partita del “Goffredo Del Buffa” fra  il Figline e il Livorno è terminata 2-1 coi valdarnesi che, sotto all’intervallo, nella ripresa hanno ribaltato il risultato. La salvezza, già acquisita di fatto, adesso è anche matematica con tre turni di anticipo.

In una giornata calda, poche le occasioni degne di nota, coi gialloblù pericolosi al 26′, con la traversa e il portiere avversario Faccgetti che hanno negato a Bruni la gioia  del gol su punizione.

Alla mezz’ora vantaggio del Livorno, palla persa da Finini  con l’ex Montevarchi Giordani che è stato servito da un compagni e ha gonfiato la rete con un rasoterra del limite. A sfiorare il raddoppio al 34′ è stato Bellini, ma Pagnini si è rifugiato in angolo.

Prima dell’intervallo i Livorno  è rimasto in dieci: a finire anzitempo sotto la doccia è stato Brenna, rosso diretto per gioco falloso su Zellini lanciato vero la porta.

Prima azione della ripresa di marca Figline: al 17′ punizione di Sesti per Bruni, che però non ha trovato la rete.

Ad avere in mano il pallino del gioco, forti anche  dell’uomo in più, i gialloblù di casa. Al 26′ e arrivato il pareggio del Figline  con  testa di Torruni su assist di Diarra, autore di una bella azione in area da posizione defilata sulla sinistra.

 La partita si è accesa  al 35′: tiro di Zhupa respinta del portiere avversari che poi ha atterrato Bruni, Calcio di rigore  che lo stesso Bruni ha trasformato, ribaltando il risultato.

Nel finale Livorno sbilanciato in avanti, ma senza essere troppo pericoloso e così è finita 2-1.

 

 

 

 

 

 

Articoli correlati