12, Aprile, 2024

Il Figline batte il Signa, per la serie D manca un punto

Più lette

Fra  Figline e Signa è finita 2-0, tre punti che non bastano ai gialloblù per vincere il campionato: vista la vittoria della Castiglionese manca ancora un punto per guadagnare l’accesso in serie D e si cercherà di conquistarlo domenica prossima in casa della Rondinella.

Partenza a spron battuti dei valdarnesi, che dopo soli sei minuti di gioco sono passati in vantaggio: bella azione di Zellini, palla per Marini che poi ha trafitto l’estremo difensore avversario Crisanto, il quale si è superato al 26′ su un colpo di testa di Banchelli.  Il Figline ha poi continuato a premere alla ricerca del raddoppio, senza però riuscire a gonfiare di nuovo la porta avversaria. Mai pericoloso il Signa fino al 39′ quando, su tiro di Alessio, Conti ha risposto di piede; poi al 42′, quando a provarci è stato Capochiani.

Dopo che il primo tempo era finito 1-0, subito in avvio di ripresa Vangi ha sfiorato il gol, arrivato al sesto con un tiro di controbalzo  dopo avere dribblato un avversario (2-0). Non è successo altro fino al 26′, quando Vangi da sottomisura ha sbagliato per pochi centimetri il tris. Poco incisiva la reazione del Signa (solo una traversa di Coppola a tempo scaduto) e per i gialloblù  è stato tutto sommato facile gestire fino alla fine.

 

Articoli correlati