02, Dicembre, 2022

Haida da leggenda, battuto il pluricampione Souwer

Più lette

In Vetrina

L’italo-marocchino si impone all’extraround sull’olandese, uno dei fighter più forti di ogni tempo. Soddisfazione enorme per tutto il Team Monis di Figline. Ma lui non si monta la testa: “Andrò avanti con umiltà e determinazione”

È un’impresa destinata a segnare per sempre la carriera di Mustapha Haida quella che l’italo-marocchino ha compiuto in Cina battendo all’extraround Andy “The Destroyer” Souwer, leggenda vivente della kickboxing. Soddisfazione alle stelle per il fighter valdarnese e per tutto il Team Monis dopo un risultato sul quale nessuno avrebbe mai scommesso.

Haida aveva raggiunto Zhoukou, nella provincia cinese di Henan, per il Khunlun Fight 7 World Max 2014, prestigioso torneo internazionale al quale era stato invitato per battersi contro l’olandese pluricampione del mondo. Dopo tre riprese giudicate pari Haida, diretto dall’angolo dal maestro Dimitri Monini, anche lui fresco di titolo mondiale K-1, si è imposto all’extraround su Souwer.

“Andrò avanti con umiltà e determinazione”, ha dichiarato Haida dopo la vittoria. Dopo qualche giorno di riposo, il fighter è pronto a riprendere gli allenamenti alla Fight Academy di Figline in vista della prossima tappa del torneo. Gli otto atleti ancora in gara si affronteranno il 21 settembre a Macao.

Articoli correlati