19, Agosto, 2022

Giornata nazionale dei disturbi alimentati, nei comuni le “panchine lilla” per sensibilizzare

Più lette

In Vetrina

Oggi, 15 marzo, è la undicesima Giornata nazionale del Fiocchetto lilla, che si celebra per sensibilizzare sui disturbi del comportamento alimentare. Anoressia, bulimia, binge eating disorder, obesità: in Italia questi disturbi riguardano oltre 3 milioni di persone, in buona parte adolescenti. Dal 2019, inoltre, con la pandemia, i casi sono aumentati di quasi il 40%, colpendo in particolare i giovanissimi, come sottolinea il Ministero della Salute.

Alcuni comuni del Valdarno hanno deciso di sensibilizzare a questa Giornata inaugurando delle panchine color lilla nei giardini pubblici. 

Il Comune di Figline e Incisa Valdarno lo ha fatto sabato scorso ai Giardini Dalla Chiesa, prima di un incontro dedicato a questo tema nell’ambito de “I sabati della salute”. Un modo per dare voce e speranza a chi soffre, favorire la consapevolezza e abbattere i pregiudizi intorno a questi disturbi. L’iniziativa è realizzata in collaborazione con CONVERSANDO-Odv, associazione fondata nel 2004 da un gruppo di genitori di figli con disturbi del comportamento alimentare.

A Rignano è stata inaugurata questa mattina la nuova panchina lilla in Piazza della Vittoria, alla presenza del Sindaco, del Presidente del Consiglio e della Giunta Comunale a fianco della Dott.ssa Alessandra Pistelli, rappresentante dell’associazione CONVERSANDO-Odv che si occupa di sostenere le famiglie di persone affette da disturbi del comportamento alimentare. “Condividiamo questo forte messaggio con il simbolo della Panchina Lilla: conoscere a fondo questi disturbi è importante per intervenire tempestivamente”, ha dichiarato l’Assessore Sonia Tinuti. “Abbiamo voluto ricordare l’undicesima Giornata Nazionale del Fiocchetto Lilla, simbolo della sensibilità verso le problematiche legate ai Disturbi del Comportamento Alimentare (DCA) con l’inaugurazione di questa panchina in una piazza centrale del nostro paese”, ha aggiunto il Sindaco Daniele Lorenzini. “Oggi, più che mai, infatti è necessario tenere alta l’attenzione sui Disturbi Alimentari, soprattutto in questi mesi, in cui gli effetti della pandemia sono stati forti, di particolare difficoltà da parte di tanti giovani e famiglie”.

Anche Reggello ha la sua panchina lilla, da oggi: si trova in Piazza Aldo Moro, e all’inaugurazione hanno partecipato l’Assessora alle Politiche di Genere Adele Bartolini, la Dirigente dell’Istituto Comprensivo di Reggello Patrizia Giorgi e i ragazzi della classe 2° della Scuola Media Guerri oltre al rappresentante dell’Associazione ‘Conversando’ Danilo Modi. Un importante segnale per conoscere e comprendere la natura dei disturbi dell’alimentazione e nutrizione anche alla luce del fatto che, secondo i dati diffusi dell’Istituto Superiore di Sanità, nei primi 6 mesi della pandemia i disturbi del comportamento alimentare hanno avuto un incremento del 40% rispetto agli stessi 6 mesi dell’anno precedente.

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati