03, Luglio, 2022

IL SONDAGGIO DI VPOST

Dove vorresti fosse organizzato il mercato settimanale del tuo comune?

IL SONDAGGIO DI VPOST

Dove vorresti fosse organizzato il mercato settimanale del tuo comune?

Frane sulla strada comunale di Moncioni, il Pd all’attacco: “Così da due anni, l’Amministrazione intervenga”

Più lette

In Vetrina

Le consigliere Bertini e Neri in un sopralluogo nei due punti franati: “Non ci sono le condizioni di sicurezza, sono stati rimossi anche i semafori. Il Comune trovi i soldi per intervenire al più presto”

Due frane nel giro di pochi metri, che riducono notevolmente la sede stradale a disposizione, costringendo a viaggiare solo su metà della carreggiata: lungo la strada comunale di Moncioni, a Montevarchi, la situazione è così da novembre 2016, due anni. Con la differenza che, negli ultimi tempi, è stato rimosso anche il semaforo che regolava il senso unico alternato. 

 

Sul posto, per mostrare la situazione e chiedere al comune di intervenire, hanno compiuto un sopralluogo le consigliere del Pd Elisa Bertini e Francesca Neri. "Sono due anni che ci sono queste frane, e dopo quattro interrogazioni consiliari al sindaco ancora non si sono visti interventi. Senza contare che senza il semaforo le condizioni di sicurezza sono ancora di meno, e le piogge di questi giorni contribuiscono a peggiorare la situazione: è realmente pericoloso", dice Bertini, ricordando anche la pericolosità della frana di Caposelvi.

 

 

"Siccome ci siamo sentiti dire più volte che questa è l'amministrazione delle manutenzioni, siamo qui per dire che le manutenzioni da fare sono queste: movimenti franosi che possono diventare davvero pericolosi, con la strada che può avere cedimenti importanti. Il minimo, ora, è ripristinare almeno il semaforo, ma poi occorre intervenire al più presto, qui come anche a Caposelvi", conclude Elisa Bertini. 

"Quello che faremo – aggiunge Francesca Neri – è raccogliere le firme per chiedere in maniera collettiva al Sindaco di intervenire al più presto. Chiassai ci ha detto più volte che aspettava risorse dalla Regione Toscana, noi crediamo che il tempo dell'attesa sia finito e che si debba in qualche modo intervenire, con risorse proprie, per ripristinare la sezione della sede stradale e rendere sicurezza a questa strada". 

 

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati