18, Agosto, 2022

Fra Figline e Bucinese in palio punti per non complicarsi la vita

Più lette

Derby Valdarno fiorentino-Valdarno aretino fra Figline e Bucinese, sfida delicata in zona salvezza per la Sangiustinese contro il Foiano. Match casalinghi per Rignanese e Castelnuovese, opposte rispettivamente a Lanciotto e San Gimignano

Sfida molto importante al “Goffredo Del Buffa” fra Figline e Bucinese e dall'esito di questa partita, considerato che le due squadre sono separate da appena un punto, verrà fuori chi a questo punto  dovrà guardarsi le spalle con una certa preoccupazione. Alla fine  sarà questo elemento, più del fatto che si tratta di un derby che fra l'altro vede contrapporsi due squadre non divise da una particolare rivalità, a dare a questa partita una rilevanza tutta particolare. Dal momento che il pareggio non servirebbe a nessuna delle due, le attese sono tutte per un match acceso, tra una Bucinese  ancora a caccia del primo successo esterno e  un Figline che deve trovare maggiore continuità in un campionato dalla classifica molto corta.

Partita fondamentale in chiave salvezza per la Sangiustinese, che riceve un Foiano il quale appare essere in salute e che, intenzionato a lasciare il prima possibile la zona calda, arriverà in Valdarno per cercare di fare bottino pieno e allungare di conseguenza il digiuno di vittorie (ultimo successo il 19 ottobre)  della Sangiustinese, che ha fatto perdere molto terreno in classifica.  Anche in questo caso un risultato di parità non servirebbe a nessuno ed è lecito aspettarsi novanta minuti giocati con il coltello fra i denti, fra due squadre che non si faranno sconti.

Dopo due sconfitte di fila la Rignanese (senza Burzagli e Privitera e con Marco Coppi in tribuna e Righeschi tornato a San Giovanni ) cercherà di fare punti ai danni di un Lanciotto alle prese con una situazione in classifica difficile e che nella sfida coi valdarnesi starà attento soprattutto a non prenderle, per poi cercare di colpire in contropiede. Toccherà alla Rignanese fare la partita, stando però attenta a non scoprirsi troppo contro un avversario che fra le due sarà quello che avrà meno da perdere.

La Castelnuovese reduce da due vittorie, proverà a calare il tris nella partita casalinga che vede arrivare al “Luca Quercioli” il San Gimignano, squadra sempre ostica e con elementi di provata qualità come i vari Machetti, Bandini, Baccini e l'esperto portiere Mandorlini. Per la squadra valdarnese battere i turriti rappresenterebbe un momento importante e vorrebbe dire rilanciare davvero le proprie aspirazioni verso l'alto.

Articoli correlati