18, Agosto, 2022

Filippo Zana vince in solitaria a Rignano. Grande successo per la 18° edizione della corsa riservata agli juniores

Più lette

In Vetrina

Filippo Zana offre spettacolo nel finale del Trofeo Commercio Industria e Artigianato, organizzato, come da tradizione, nella giornata conclusiva dei festeggiamenti del Perdono. Una gara emozionante che si è infiammata sulla salita del Bombone.

Filippo Zana grande mattatore a Rignano. Il portacolori della Contri Autozai TTNK Sport sferra un attacco micidiale nel finale e trionfa in solitaria nel Trofeo "Commercio, Industria e Artigianato”, organizzato nella giornata conclusiva dei festeggiamenti del Perdono.Una 18esima edizione emozionante con Filippo Zana che, nella parte finale, ha staccato Mattia Bevilacqua ed evitato così la volata finale .

105 i chilometri in programma e un percorso impegnativo: partenza a Rignano per poi dirigersi verso San Clemente e fare ritorno verso Rignano, quindi  dieci giri del circuito Ponte Nuovo, Pian dell’Isola e ancora Rignano, prima del tratto finale tra Bombone, Le Corti, Il Fossato, Bivio Chiusirli, Troghi, Cellai, Le Valli, Salceto, Pian dell’Isola, Torre dell’Isola fino all’arrivo nel centro di Rignano.La gara si infiamma, come tradizione vuole, nella salita tra le Corti e il Bombone. Sull'asperità di San Piero Zana offre spettacolo insieme a Bevilacqua, per poi staccarlo e trionfare in solitaria con una trentina di secondi di margine. L'atleta del Team Franco Ballerini, campione italiano in carica, deve accontentarsi del secondo posto. Ancora più staccato, Mirko Iafrati: terzo gradino del podio per lui.

Ottima, come sempre, l'organizzazione che ha visto la regia di David Bettini e della Cipriani & Gestri

Si ringrazia per le foto e il video Andrea Trapani, per la pagina facebook "Ciclismo Operazione Nostalgia". 

 

Articoli correlati