18, Agosto, 2022

Feste del Perdono, ecco l’edizione numero 46: la tradizione del Palio di San Rocco e tante altre iniziative

Più lette

In Vetrina

Ritrovata la serenità fra le quattro Porte dopo la firma del nuovo regolamento: e dunque il Perdono ritorna nella sua forma tradizionale, ma anche con tanti eventi collaterali. Stamani la presentazione ufficiale del programma: “Sfida non semplice, la macchina organizzativa ha compiuto sforzi importanti per mettere in piedi questa edizione”

Torna l’appuntamento con le Feste del Perdono e il Palio di San Rocco, a Figline: la 46° edizione sarà ancora nel segno della tradizione, con le quattro Porte che hanno ritrovato la serenità dopo mesi di tensioni, risolte finalmente con la firma del nuovo regolamento del Palio. 

Da venerdì 31 agosto a martedì 4 settembre sono in programma cinque giornate di festa, arricchite sia dai tradizionali tornei in costume e dalla sfilata storica, sia dai giochi e dal lunapark allo stadio, ma anche da tante iniziative collaterali. Ad organizzarle, come sempre, è la Pro loco Marsilio Ficino, in collaborazione con il Comune, le Contrade e gli Sbandieratori dei Borghi e dei Sestieri fiorentini.

"Un lavoro non semplice, quello della macchina organizzativa del Perdono", hanno ricordato in conferenza stampa  la sindaca Giulia Mugnai, la presidente della Pro loco, Sandra Mazzoni, e l'assessore alla Promozione del Territorio, Lorenzo Tilli. "Non è affatto scontato che si riesca ogni anno a mettere in piedi un programma di festeggiamenti così ricco e complesso, nel rispetto anche delle nuove norme di sicurezza che implicano aggravio di costi e di energie". 

 

 

IL PROGRAMMA

Venerdì 31 agosto
Alle 21 la processione, con partenza da piazza San Francesco e arrivo in Collegiata. Al corteo parteciperanno anche le Contrade cittadine gli Sbandieratori dei Borghi e dei Sestieri Fiorentini.
A seguire, alle 22 in piazza Marsilio Ficino, arriveranno invece i fratelli Michele Manca e Stefano Manca, due volti (televisivi) noti per i loro sketch comici sul palco del Colorado Cafè dove, insieme a Roberto Fara, vestivano i panni di “Pino e gli Anticorpi”.

Sabato 1 settembre
Dalle 16 in piazza Serristori la caccia al tesoro “Un enigma in palio” a cura di Enigma Live Game, moderna caccia al tesoro alla quale partecipare utilizzando il proprio smartphone. Contemporaneamente, piazza Ficino ospiterà lo spettacolo di ginnastica ritmica a cura della società Aurora.
Alle 17,30 è poi in programma il rinnovo del Patto di gemellaggio con la città di Pfungstadt, alla presenza del Sindaco Patrick Koch, del Presidente del Consiglio Oliver Hegemann e di altri delegati: è il 25esimo anno dal gemellaggio con la città tedesca.
Alle 21 saranno gli Sbandieratori dei Borghi e Sestieri Fiorentini ad aprire la serata, con l'esibizione in piazza, a cui seguirà la rievocazione storica con i carri a cura delle Contrade cittadine. Si tratta della prima gara valida per l’assegnazione del Palio, con oltre duecento figuranti coinvolti.

Domenica 2 settembre
Dalle 9 alle 20, via XXIV Maggio e via Santa Croce ospiteranno la Fiera del Perdono mentre da piazza Ficino, alle 9, partirà la Smile Run, la passeggiata di beneficenza a cura dell’associazione Il Sorriso di Enrico.
Alle 9,30 la partenza, da via della Resistenza, dell’11° Piccolo Giro del Valdarno, la gara ciclistica allievi a cura dell’associazione sportiva dilettantistica Ciclistica Figlinese.
Dalle 15,30 alle 20 viale Galilei ospiterà lo spazio bambini presso i Giardini della Misericordia.
Alle 17, in piazza Ficino, riprenderanno i giochi per  l’assegnazione del Palio. Si parte dalla corsa delle Bigonce tra le Contrade (seconda gara; ore 17) e si prosegue con il Palio del Carretto (terza gara; ore 18) e con il Tiro alla fune (quarta gara;ore 21,30).
Alle 19, la Misericordia di Figline (via Fabbrini 3) ospiterà la tradizionale tombola.

Lunedì 3 settembre
Dalle 6,30 ai Giardini della Misericordia torna la Fiera degli uccelli canori, giunta alla sua 17° edizione a cura di Federcaccia Figline.
Alle 19,30 il Rotary club di Figline e Incisa Valdarno e la Pro loco  Marsilio Ficino hanno organizzato una cena propiziatoria di beneficenza al ristorante Il Convivio in Casagrande. Il ricavato sarà devoluto alle Contrade.
Alle 21,30 ci si sposterà in piazza Ficino, per lo spettacolo “Le allegre corna di Windsor”, a cura e a favore dell’associazione Il Sorriso di Enrico.

Martedì 4 settembre
Si corre il 41° Giro del Valdarno, a cura del GS Nuovo Pedale Figlinese, la gara per dilettanti classe Elite e Under 23 con partenza alle ore 12,45 dal Circolo Arci di Incisa e con arrivo alle 17 in piazza Ficino. Quest’anno, in segno di solidarietà, è prevista anche una piccola sosta pre-partenza, intorno alle 12, davanti allo stabilimento Bekaert di Figline. Alle 21 le ultime due gare del Palio in piazza Ficino: sfilata storica delle Contrade e Palio a cavallo, seguite dalla proclamazione della Contrada vincitrice del 46° Palio e dai fuochi pirotecnici, a cura della ditta Soldi.

Il drappo del Palio di quest’anno è stato dipinto da Martha Palacios, artista messicana che si è trasferita a Firenze dal 2002 e che attualmente lavora a Figline. Si tratta di un olio su tela, che raffigura i principali monumenti di Figline e la sua antica architettura medievale, rielaborandola in forma geometrica e moderna e usando colori vivaci. Nel drappo, inoltre, è stato inserito un richiamo a due artisti valdarnesi, Lorenzo Bonechi e Gabriele Torricelli. 

Oltre agli eventi principali, ci sono anche tante iniziative collaterali, organizzate insieme alle associazioni del territorio: qui tutto il programma completo. 

 

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati