01, Febbraio, 2023

È uscito “Nemesis & The King of Fire” della sangiovannese Sara Picchioni: un viaggio nel mondo del fantasy

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Il libro di Sara Picchioni per le edizioni Setteponti non è soltanto un romanzo fantasy ma molto di più, tra forze oscure, misteri ancora irrisolti e valori come amicizia, coraggio e amore

Una storia che unisce un mondo fantasy non troppo lontano dal nostro con la possibilità di valori positivi come amicizia, coraggio e soprattutto amore: è il nuovo libro di Sara Picchioni, sangiovannese, tra le novità editoriali delle edizioni Setteponti uscito ufficialmente ieri.

Ecco la sinossi del libro: "Quando Hella, una giovane ragazza di provincia, organizza nella sua casa una seduta spiritica, risvegliando forze che credeva di aver sopito per sempre, non si rende conto di aver compiuto un gesto decisivo per la sua vita. Circondata da amici fidati, quali Mike, Eve, Abby, la protagonista intraprenderà un viaggio al fine di arginare ogni pericolo e fare in modo che le forze delle ombre e quelle della luce riescano a trovare un equilibrio, come gli Antichi Accordi hanno sempre prescritto. Durante questa corsa contro il tempo Hella farà anche la conoscenza di Nemesis, ragazzo scontroso e problematico, di cui poi si innamorerà e col quale combatterà fianco a fianco contro le forze oscure. Tra tenebre, sedute spiritiche, viaggi astrali, demoni, angeli neri, incarnazioni, questo romanzo vi catapulterà in un mondo non troppo distante dal nostro, popolato da forze oscure e da misteri ancora irrisolti, in cui però sono ancora possibili valori positivi come l’amicizia, il coraggio e soprattutto l’amore"

Sara Picchioni dedica la sua opera prima a: “A noi che abbiamo vissuto quei giorni con il cuore che batteva forte e le gambe che tremavano. A noi che non sapevamo fare niente ma abbiamo tentato di tutto per far funzionare le cose. A noi che adesso abbiamo trent’anni ma ancora ridiamo come pazzi per le cazzate che facevamo a quei tempi. A noi che ci siamo persi, ma, quando ripensiamo a quei giorni, non possiamo fare a meno di abbassare la testa e domandarci cosa sia realmente successo per farci cambiare ed allontanare così tanto. A noi che non abbiamo mai dimenticato. A noi che siamo rimasti insieme. E a voi che abbiamo perso per sempre.”

Articoli correlati