28, Gennaio, 2023

Dopo il 6 a 1 con Salutio, l’Atletico Figline a Capolona vuole risalire la china. Il ds Masini: “Dipende tutto da noi”

Più lette

Domenica scorsa l’Atletico Figline ha asfaltato il Salutio con un roboante 6 a 1. Domani è impegnato sul campo dell’Etruria Capolona. Il ds Masini: “Necessario proseguire la striscia positiva: si salva chi è più costante e adesso non sono più concessi errori”.

La missione dell'Atletico Figline è chiara: continuare sulla strada intrapresa domenica scorsa e raggiungere la salvezza. Il 6 a 1 rifilato al Salutio, avanti in classifica, è stata un’autentica prova di forza: “E’ stata una grande prova, abbiamo dominato il match” conferma il direttore sportivo Tommaso Masini.
 
Adesso però guai ad abbassare l’attenzione: “Sappiamo che abbiamo lasciato molti punti per strada e che adesso non sono più concessi errori. La squadra è molto determinata e dobbiamo proseguire così, a cominciare dalla trasferta di domani in casa dell’Etruria Capolona” sottolinea il ds.
 
Masini ha le idee chiare: “E’ importante trovare continuità di risultati. La classifica non rispecchia i reali valori in campo però premia chi ha avuto un cammino costante: noi per il momento abbiamo avuto molti alti e bassi che adesso non ci possiamo più concedere. Purtroppo abbiamo pagato per il momento a caro prezzo l’inesperienza, gli errori e le singole occasioni, perdendo o pareggiando partite in cui avremmo meritato di più”.
 
La squadra nonostante le difficoltà è sempre rimasta unita: “Essere prima di tutto un grande gruppo di amici da una parte aiuta, dall’altra può anche influire sui risultati visto che non sempre conduciamo una vita da sportivi. Avere una rosa molto ampia però aiuta così come avere un allenatore con un grande carisma”.
 
La classifica è al momento molto corta. Con l’ultima vittoria gli uomini di Luzzi sono riusciti a smuoverla e adesso che mancano sei partite al termine devono provare a premere sull’acceleratore.

Articoli correlati