27, Giugno, 2022

La Sangiustinese riparte dalla sfida contro l’Audax Rufina. A Laterina è scontro diretto tra Arno e Bibbiena

Più lette

I biancoverdi di Certini vogliono riscattare il pareggio di domenica scorsa e ritrovare il successo per tenersi in contatto con la prima posizione. I gialloblù di Pratesi ospitano una delle dirette avversarie per la salvezza diretta con l’obiettivo di ripetere la vittoria dell’andata

La Sangiustinese riparte dalla sfida interna all’Audax Rufina. Inutile negarlo, lo zero a zero di domenica scorsa a Marciano sa di occasione sprecata. Il primo posto resta però a tre soli punti e i biancoverdi di Certini non vogliono perdere contatto con la testa della classifica. All’andata finì 3-1 per i valdarnesi che stavolta avranno dalla loro anche il sostegno del pubblico di San Giustino. Niente scuse insomma, ma guai a sottovalutare un’avversaria combattiva che intende tenersi al di sopra della zona playout. La Sangiustinese dovrà fare a meno degli squalificati Lalletti e Marzi.

L’Arno Laterina ospita il Bibbiena per uno scontro diretto decisivo nella corsa alla salvezza diretta. Ad oggi sarebbero i gialloblù del Valdarno, quintultimi, a dover disputare i playout. I casentinesi hanno però un solo punto di vantaggio e l’Arno Laterina è già riuscito a batterli (1-2) nella gara di andata. Pur senza Cuccaro, squalificato, mister Pratesi e i suoi proveranno a prolungare l’ottimo momento di forma e risultati che li ha visti vincere cinque degli ultimi sette confronti.
 

Articoli correlati