28, Settembre, 2021

Derby fra Sangiovannese e Montevarchi, agli aquilotti basta un punto per volare in serie C

spot_img

Più lette

Riflettori puntati su Sangiovannese-Montevarchi, da sempre a livello di Valdarno, il derby per antonomasia e che si giocherà domani alle 16 allo stadio “Virglio Fedini” di San Giovanni. A rendere particolarmente interessante la sfida una eventualità che mai si era verificata in una una storia fatta di centouno capitoli (36 vittorie per la Sangiovannese, 29 successi per il Montevarchi mentre sono stati 36 gli incontri terminati in parità): il risultato di questa partita potrebbe decretare la promozione di une delle due contendenti, nel caso specifico i rossoblù ai quali manca soltanto un punto per essere certi di conquistare la serie C con un turno d’anticipo.

Il Montevarchi (che si aggiudicò per 2-1 la partita di andata), è reduce dalla vittoria nel turno infrasettimanale di mercoledì con il Flaminia e soprattutto dalla vittoria di domenica scorsa in casa del Siena e, al primo posto con sei punti di vantaggio sul Trastevere, è seriamente intenzionato a chiudere subito il discorso promozione, magari con una vittoria dal sapore speciale come sarebbe quella del derby. Mister Roberto Malotti, con il solo Cela indisponibile, è orientato a  confermare come modulo il 4-3-1-2 e dovrebbe mandare in campo lo stesso undici di mercoledì scorso.

La Sangiovannese, parita per salvarsi  e accreditata di una buona ottava posizione, si presenta  a questo derby numero 102 reduce dalla sconfitta  per 2-1 di mercoledì in casa del San Donato Tavarnelle e per questo  scenderà in campo decisa a vendere cara la pelle e fare sua l’intera posta in palio, costringendo gli aquilotti  a rimandare la festa a mercoledì, quando si tornerà in campo per l’ultima giornata. Senza Campaner e con il dubbio Papi, la Sangiovannese si schiererà con il solito 4-3-3 (in ballottaggio per una maglia da titolare Bencini e Fantoni).

Rispetto alla partita di andata, giocata a porte chiuse, stavolta il pubblico potrà essere presente, anche se in numero contingentato. I gruppi della  “Gradinata Marco Sestini invitano tutti gli sportivi a presentarsi all’esterno dello stadio, alle 13.45 per ringraziare e incitare la squadra di ritorno dal pranzo pre-gara. Dei 210 biglietti di curva inviati a Montevarchi (dove nelle ultime ore bandiere rossoblù sono comparse in po’ dappertutto), ne sono stato venduti circa 120:  il grosso dei tifosi assisterà alla partita davanti al maxischermo installato allo stadio “Brilli Peri”, dove un serata dovrebbe arrivare anche la squadra per (facendo i debiti scongiuri) fare festa.

Articoli correlati