23, Maggio, 2024

Da oggi i primi vaccini agli over 80, somministrati dai medici di base. Avvio ‘simbolico’ con 14 medici

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Oggi saranno somministrate le prime dosi del vaccino Pfizer a 84 ultraottantenni in tutta la Toscana. Nei prossimi giorni le agende saranno aperte e crescerà il numero di medici (e quindi di assistiti) coinvolti in questa fase di vaccinazione. Intanto prosegue la vaccinazione con AstraZeneca per le categorie prioritarie fra 18 e 55 anni

Parte oggi, 15 febbraio, la somministrazione dei primi vaccini agli ultraottantenni toscani, a cura dei propri medici di medicina generale. Nella giornata di oggi l'avvio è simbolico, una sorta di nuovo Vaccine Day: coinvolge infatti soltanto 14 medici in Toscana, in 12 studi distribuiti in tutte le province, che inaugureranno questa nuova fase della campagna di vaccinazione con 84 vaccini in totale nella giornata, ovvero una fiala per medico di Pfizer-BioNTech (1 fiala corrisponde a 6 dosi).

Nei prossimi giorni la campagna si allargherà con gradualità: verranno aperte sul portale regionale le agende a disposizione dei medici, che potranno iniziare a prenotare i vaccini per i propri assistiti con più di 80 anni, dopo averli contattati e aver concordato con loro data, ora e luogo della vaccinazione. Il numero di medicine di gruppo e singoli medici coinvolti crescerà nelle settimane successive, così come i vaccini a disposizione di ciascun medico, anche in relazione alle dosi disponibili in virtù delle prossime forniture. Questa prima settimana sarà di rodaggio, ha spiegato in una nota la Regione, che ha organizzato anche eventi formativi online con i medici di famiglia, così come hanno fatto le Asl. 

Nel frattempo proseguono le vaccinazioni, sempre con Pfizer-BioNTech e Moderna, rivolte agli operatori sanitari e socio-sanitari e al personale e agli ospiti delle Rsa, per i quali è vicino il completamento anche con la somministrazione dei richiami. Per tutti coloro che, appartenenti al mondo sanitario, hanno già effettuato la pre-adesione, verranno riaperte martedì 16 febbraio le prenotazioni sul portale prenotavaccino.sanita.toscana.it per le prime somministrazioni, in relazione alle dosi disponibili.

In contemporanea proseguono anche le prime somministrazioni con AstraZeneca per le categorie prioritarie tra i 18 e i 55 anni non compiuti: personale scolastico e universitario, docente e non docente, di ogni ordine e grado; Forze dell'ordine e di Polizia. Anche la seconda fornitura di 18.100 dosi arrivata sabato è stata prenotata per intero nel giro di poche ore e le vaccinazioni, iniziate giovedì 11 febbraio, proseguiranno nei prossimi giorni nei punti vaccinali aperti su tutto il territorio regionale. Per il Valdarno aretino al momento questa vaccinazione è partita dal Distretto di Montevarchi (ieri, domenica) mentre si sta allestendo il punto vaccinale all'auditorium di Loro; nei prossimi giorni sarà delineata con maggiore chiarezza l'organizzazione dei punti vaccinali sul territorio. 

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati