28, Novembre, 2022

Da marzo attivo il servizio di primo soccorso: esteso a 12 ore al giorno, 7 giorni su 7

Più lette

In Vetrina

L’ampliamento dell’orario di servizio in emergenza urgenza per il 118 rientra in quei patti territoriali firmati a suo tempo da comune di Rignano e Asl10. In servizio i volontari della Croce Rossa Italiana di Rignano

Dal 1 marzo è raddoppiato il servizio di emergenza urgenza per il 118 svolto dai volontari della Croce Rossa di Rignano: è passato da sei a dodici ore al giorno, ogni giorno dell'anno, e presto sarà affiancato anche dal medico a bordo.

Un cambiamento previsto dai patti territoriali a suo tempo sottoscritti fra i Comuni del Valdarno fiorentino e l'Azienda sanitaria di Firenze. La Croce Rossa di Rignano garantisce oggi 12 ore di stand-by per conto del servizio di emergenza 118 dalle 8 alle 20 di ogni giorno, 7 giorni su 7. In precedenza questo servizio era assicurato solo dalle 14 alle 20.

L'innovazione più importante consiste nel fatto che, nei prossimi mesi, l'Azienda sanitaria di Firenze si è impegnata a garantire la presenza in contemporanea del medico a bordo in modo da potenziare in qualità ed efficienza il soccorso sanitario.

L'Amministrazione comunale, per proprio conto, esprime soddisfazione per questo servizio e manifesta la gratitudine di tutti i cittadini ai volontari della CRI rignanese che si sono assunti un significativo impegno nei confronti di tutta la comunità valdarnese.

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati