14, Agosto, 2022

Consegnati 6 hot spot ai comprensivi Marconi e Masaccio: ottimizzata la digitalizzazione nelle scuole sangiovannesi

Più lette

In Vetrina

Il vicesindaco di San Giovanni Paola Romei ha consegnato 6 hot spot agli istituti complessivi Marconi e Masaccio, due per ogni plesso, continuando così l’operazione di digitalizzazione nelle scuole sangiovannesi.

Le foto della consegna

“All’inizio del Covid la Regione Toscana ha fatto un bando per permettere di portare la fibra in tutti plessi, noi abbiamo subito aderito anche perchè la tecnologia precedente non reggeva la Dad. Abbiamo aderito al bando del 2020. Sono stati finanziati con 12mila euro tutti i 6 nostri plessi, tre per la scuola Marconi e tre per la Masaccio, che ci hanno consentito di attivare contratti con Tim per la fibra in tutti gli Istituti. L’infrastruttura non era ancora complessivamente pronta, sulla Marconi per esempio l’armadio non era sufficiente ed è stato quindi raddoppiato così che l’Istituto ed i cittadini hanno potuto avere il collegamento della fibra”.

“La Regione Toscana adesso ci dà la possibilità di avere in comodato gratuito hot spot in modo che all’interno dei sei plessi si possa avere wi-fi e quindi cablare tutta la scuola. Ed adesso li consegniamo alla scuola: andranno a raddoppiare per ciascun plesso la disponibilità. Si tratta di un miglioramento delle infrastrutture in generale: da parte del Ministero c’è stato un bando specifico per migliorare la connettività delle scuole. Ne sono coinvolte 12.000, oltre 2.000 in Toscana e tra questi anche i nostri plessi. A San Giovanni sono anche iniziati i lavori per la sostituzione del cavo in rame con la fibra che arriverà, entro il 2023, a tutte le abitazioni”.

 

Articoli correlati